Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Dipendenza sessuale (101317)

on . Postato in Sessualità | Letto 8 volte

Paola 23

Non pensavo sarei arrivata a scrivere su internet di una cosa così privata e personale, ma lo sconforto ha una forza immensa e piega anche chi come me si sente spesso una roccia. Mi sono innamorata di un ragazzo di 31 anni che credo soffra di un disturbo da sex addiction, nonostante questa persona avesse un rapporto segreto (di cui si vergogna profondamente, perchè è solo sesso, di cui non riesce a fare a meno..) con una donna straniera molto più grande di lui, ho accettato comunque di frequentarlo col preciso desiderio che la nostra conoscenza andasse oltre la semplice amicizia, sembrava che ci fosse reciprocità di intenti, lui era deciso a voler uscire da quella che lui considera una schiavitù che lo sta deteriorando fisicamente e moralmente. Ha cercato spesso di spiegarmi che si sentiva incapace di amare, e nello stesso tempo mi raccontava di come sesso e amore fossero due entità scisse e poco conciliabili. Come spesso accade quando si è in due a desiderare un' unica persona, l'altra, nel più banale dei modi, attraverso il cellulare, scopre tutto, così succede che lei per tutta risposta mette in scena un episodio simile, raccontando a lui di essere persueguitata da un uomo, insomma lo fa ingelosire ... lui pur essendo una persona calma e composta scoppia di rabbia ...diventa una furia (irriconoscibile!) e come chi vive un rapporto assolutamente moroboso e poco sano, si rende conto che il suo destino è quello di essere schiavo di una passione travolgente ( come la chiama lui) che in realtà a mio avviso è sintomo di un disagio più profondo, di una mancanza enorme di autostima, di un dolore di cui non si conosce il nome. Dopo questo episodio, io sono uscita di scena, ho dovuto negargli il mio sostegno, ho smesso di essere per lui quello orecchio sempre presente, pronto ad ascoltarlo sempre e comunque ...  non avevo più le forze per sopportare i suoi racconti raccappriccianti sulla sua gelosia e sulla forza della sua "passione" .. che altro non è per lui che è un analgesico per sopravvivere. Lui, ultimamente ha già chiesto aiuto ad un terapeuta, ma la cosa più mi fa soffrire,  che mi ha tolto il senso della fame e il bisogno di dormire è la sensazione che Lui pur avendo la percezione di un problema non sia ben disposto all'aiuto, di nessuno, se non si lascia aiutare, chi potrà aiutarlo? Ne uscirà?? Se continua ad isolarsi vivendo solo di quello che lui considera un bisogno primario ...chi può aiutarlo veramente e concretamente per uscire da questo senso di inadeguatezza così forte. Nella speranza di una vostra risposta, cordialmente.

Cara  Paola se il ragazzo in questione ha chiesto aiuto ad un terapeuta significa che ha deciso di risolvere le sue problematiche psicologiche. Quindi se lui continua ad andare alle sedute terapeutiche significa che si impegna e vuol uscire dal tunnel, se viceversa rifiuta o cerca solo di prendersi in giro vivrà sempre con questa perversione non altrimenti specificata.

(risponde il dott. Sergio Puggelli)

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

Eiaculazione precoce

Può essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell'uomo nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione. L’eiaculazione precoce consis...

News Letters