Pubblicità

Disagio sessuale (127452)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 27 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Leila 45

Ho avuto una relazione con un uomo sposato di 44 anni. Un bel rapporto affettivo ma dal punto di vista sessuale ci sono stati degli atteggiamenti che non sono riuscita a spiegarmi. Lui non riesce a venire con me durante l'amplesso ma viene masturbandosi con mia partecipazione. Alla richiesta di spiegazioni mi risponde che è stato abituato cosi e che non riesce a venire in maniera diversa. Io non mi sento accettata e questo mi procura un malessere e grande senso di frustazione. Mi potete aiutare con una spiegazione? Grazie

 Cara Leila, il problema esposto denuncia due possibili disturbi che sono da approfondire e cioè un disturbo del desiderio o un eiaculazione ritardata. Essendo due disturbi che necessitano di un approfondimento per capire il disagio psicologico e emotivo, per risolvere con serena tranquillità il problema consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta sessuologo che con tecniche appropriate aiuta la coppia ad uscire da questo disagio. Auguri

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 28/10/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia ingestibile (15442947529…

Sofia, 17     E' da un anno che la mia vita non é più come era prima. a causa del tanto stress provocato probabilmente dalla scuola e dalla famig...

Disturbo alimentare (154418616…

Isa21,  20     Carissimo psiconline, saró breve e cercheró di spiegare come mi sento in maniera piú chiara possibile.Vivo all'estero per st...

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Gambling

Il gambling, o gioco d’azzardo patologico (GAP), è un disturbo del comportamento caratterizzato dalla continua perdita del controllo in situazioni di gioco. Ess...

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

News Letters

0
condivisioni