Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

disfunzione erettile (53266)

on . Postato in Sessualità | Letto 13 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
cesare, 38 anni, 29/10/2002

salve dottore Avrei bisogno di un bell'aiuto... Credo di essere affetto da disfunzione erettile... Sto passando un periodo di grande stress in quanto sto lasciando la mia famiglia per un'altra donna della quale mi sono innamorato. Il tutto dal mese di aprile più o meno... Sento molto il cambiamento che sto subendo... Dai primi casuali insuccessi sessuali (il primo dovuto sicuramente da ansia di prestazione), sono passato ad una forma vcera e propria di ansia che mi ha comportato la paura di avere rapporti. Quando ne ho, però, il piacere è totale per tutti e due. ultimamente, però, ho perso il desiderio sessuale, e quando riesco ad avere un'erezione tendo ad avere subito un'eiaculazione. ho 38 anni e tanta voglia di stare bene. L'intesa sessuale con la mia partner è sempre stata molto alta e ci ha dato sempre grande soddisfazione. Lei crede il mio problema sia solo legato al grande stress...le ho parlato, e fortunatamente intraprenderemo il cammino della mia guarigione insieme... ci amiamo davvero tanto... Sto curando la mia ansia, lo stress, varie paure, con i fiori di Bach e devo dire che va veramente molto meglio rispetto a qualche tempo fa...è rimasta solo l'ansia legata a questo problema sessuale. mi sto informando via internet sulle cause, le terapie, ma ho capito che ho bisogno di una visita specialistica. Può dirmi se la causa è solo psicologica o anche un problema fisico? Sono molto spaventato... Si è aggiunta ora anche la perdita del desiderio sessuale... In precedenza, la mia attività sessuale era più che normale... grazie per il tempo che vorrà dedicarmi... Cesare

RISPOSTA: In genere le problematiche psicosomatiche hanno origine multifattoriali. Dire che un problema è tutto somatico o tutto psicologico è molto riduttivo. Le psicopatologie sessuali essendo di natura psicosomatica seguono questo andamento. L'importanza dell'aspetto organico può essere verificata dall'assenza di erezioni spontanee mattudine. Quando queste ci sono e sono di buona qualità le cause del sintomo sono a preponderanza psicologica. Nel tuo caso sono propensa a pensare che il sintomo è situazionale e che una volta stabilizzata la nuova relazione potrai ritrovare le risorse per una buona prestazione sessuale. L'aiuto di un sessuologo o di uno psicoterapeuta di problematiche relazionali può facilitarti il compito e abbreviare i tempi di ripresa. La separazione per quanto voluta genera sempre, a livello più o meno inconscio, malesseri dovuti a sensi di colpa, dubbi, ansia, paura del cambiamento che vanno ad intaccare la stabilità del soggetto.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Decisione scolastica (15164313…

Simo, 45     Mio figlio fa la 5^ elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. ...

Psicoterapia e problemi (15164…

Luna, 39     Si può continuare una psicoterapia pur se si è innamorati dal primo mese del proprio terapeuta? ...

Chiarimenti alla risposta del …

ALEXA1,52     Sono Alexa nel ringraziarla per la sua risposta dottore vorrei se fosse possibile chiarimenti poichè se fosse solo amicizia la nost...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

Personalità

“Esistono bisogni emotivi primitivi, esistono bisogni di evitare la punizione e di conservare il favore del gruppo sociale, esistono bisogni di mantenere l’armo...

Innamoramento

Nell'uomo, è una pulsione che provoca una varietà di sentimenti e di comportamenti caratterizzati dal forte coinvolgimento emotivo verso un'altra persona, che, ...

News Letters