Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

disfunzione erettile (53266)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 18 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
cesare, 38 anni, 29/10/2002

salve dottore Avrei bisogno di un bell'aiuto... Credo di essere affetto da disfunzione erettile... Sto passando un periodo di grande stress in quanto sto lasciando la mia famiglia per un'altra donna della quale mi sono innamorato. Il tutto dal mese di aprile più o meno... Sento molto il cambiamento che sto subendo... Dai primi casuali insuccessi sessuali (il primo dovuto sicuramente da ansia di prestazione), sono passato ad una forma vcera e propria di ansia che mi ha comportato la paura di avere rapporti. Quando ne ho, però, il piacere è totale per tutti e due. ultimamente, però, ho perso il desiderio sessuale, e quando riesco ad avere un'erezione tendo ad avere subito un'eiaculazione. ho 38 anni e tanta voglia di stare bene. L'intesa sessuale con la mia partner è sempre stata molto alta e ci ha dato sempre grande soddisfazione. Lei crede il mio problema sia solo legato al grande stress...le ho parlato, e fortunatamente intraprenderemo il cammino della mia guarigione insieme... ci amiamo davvero tanto... Sto curando la mia ansia, lo stress, varie paure, con i fiori di Bach e devo dire che va veramente molto meglio rispetto a qualche tempo fa...è rimasta solo l'ansia legata a questo problema sessuale. mi sto informando via internet sulle cause, le terapie, ma ho capito che ho bisogno di una visita specialistica. Può dirmi se la causa è solo psicologica o anche un problema fisico? Sono molto spaventato... Si è aggiunta ora anche la perdita del desiderio sessuale... In precedenza, la mia attività sessuale era più che normale... grazie per il tempo che vorrà dedicarmi... Cesare

RISPOSTA: In genere le problematiche psicosomatiche hanno origine multifattoriali. Dire che un problema è tutto somatico o tutto psicologico è molto riduttivo. Le psicopatologie sessuali essendo di natura psicosomatica seguono questo andamento. L'importanza dell'aspetto organico può essere verificata dall'assenza di erezioni spontanee mattudine. Quando queste ci sono e sono di buona qualità le cause del sintomo sono a preponderanza psicologica. Nel tuo caso sono propensa a pensare che il sintomo è situazionale e che una volta stabilizzata la nuova relazione potrai ritrovare le risorse per una buona prestazione sessuale. L'aiuto di un sessuologo o di uno psicoterapeuta di problematiche relazionali può facilitarti il compito e abbreviare i tempi di ripresa. La separazione per quanto voluta genera sempre, a livello più o meno inconscio, malesseri dovuti a sensi di colpa, dubbi, ansia, paura del cambiamento che vanno ad intaccare la stabilità del soggetto.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fine di un amore senza motivo …

tz86, 31     Buongiorno, è circa un mese che sono stato lasciato dalla mia ragazza. Una relazione breve, circa un anno. Ma molto intensa e bella...

Difficoltà nelle relazioni con…

io, 25     Lavoro in un codominio come portiere, da un po' di tempo ho come la sensazione che si approffitino di me. ...

Distacco dai genitori (1526380…

Alice, 25     Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni che lavora. Ho un fidanzato e per fine anno vorremmo andare a convivere. ...

Area Professionale

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

Le parole della Psicologia

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

La sindrome di Alice nel Paese…

Disturbo neurologico  che colpisce la percezione visiva, associato a  emicrania, crisi epilettiche o sostanze stupefacenti. La sindrome di Alice nel ...

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

News Letters

0
condivisioni