Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Disfunzione erettile e perdita capelli (1231412)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 22 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Riccardo 20

Tutto è cominciato ad ottobre 2007 quando mi sono accorto che iniziavo a perdere i capelli: da quì ho iniziato ad avere una vera e propria ossessione, guardavo tutte le teste delle persone e desideravo avere i capelli come loro. Questa cosa mi ha talmente stressato che ci pensavo sempre e iniziavo a finalizzare i miei comportamenti in relazione alla mia futura perdita (ad esempio uscivo con una ragazza perchè pensavo che dopo un anno non avrei potuto più farlo), poi incominciavo a sentirmi diverso perchè ero ancora vergine e, perdendo i capelli, era come se mi rendevo conto che stavo invecchiando. Con le ragazze ci sono sempre uscito e ne ho avute anche parecchie (infatti nel mio paese passo per uno che ci sa fare); una sera esco con una ragazza che mi fa il filo e non riesco a raggiungere l'erezione. Da quì inizia un altro calvario che mi porta ad essere angosciato per questa nuova difficoltà: è come se fossi entrato in questa spirale da dove non riesco più ad uscirne. Poi, come se non bastasse, ho pensato che la mia disfunzione derivasse dal fatto che potessi essere omosessuale. Da quì nasce una vera e propria paura: già una volta da piccolo ero ossessionato dal fatto che potessi diventarlo, poi mi passò; da lì ho avuto le mie esperienze (petting, sesso orale). Ora non riesco a raggiungere l'erezione nemmeno nella masturbazione. Aiutatemi, vi ringranzio.

Caro Riccardo, la tua storia è ricca di insicurezze e incertezze poichè sottolinei vari aspetti psicologici che ti creano ansia. L'impotenza descritta è secondaria, il che significa che è causata dall'ansia di prestazione che è scaturita in te; non solo la paura di essere omosessuale che ti assilla, la perdita di capelli, oggi giorno sono più i giovani con teste rasate che capelloni. La vita relazionale che hai con le ragazze è positiva, purchè non pecchi di narcisismo o di essere un Don Giovanni per eccellenza. Il consiglio che posso darti, viste tutte le difficoltà psicologiche nell'affrontare la realtà, è quello di consultare uno psicologo psicoterapeuta al fine di rimettere un po' di ordine nei tuoi pensieri e riequilibrare lo stato ansioso con queste prevenzioni; l'erezione non tarderà. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 26/07/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Consiglio (1530794336243)

luciano85, 32     Il motivo principale che mi spinge ad avere un parere è che vorrei capire se determinate sensazioni, pensieri e ansie siano nor...

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Borderline

“una malinconia terribile aveva invaso tutto il mio essere; tutto destava in me sorpresa e mi rendeva inquieto. mi opprimeva la sensazione che tutto era, ai mie...

Castrazione (complesso di)

Insieme di emozioni, sentimenti e immagini inconsce fissate nell’adulto che non ha superato l’angoscia di castrazione. La riattivazione di questa paura repres...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

News Letters

0
condivisioni