Pubblicità

Disturbi dell'orgasmo (062014)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 214 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

A. 24 anni, 11.02.2003

Non ho mai avuto un orgasmo vaginale. E' una cosa su cui non ho le idee chiarissime, nel senso che io ho sempre pensato di ssere normale, ma da quando frequento un newsgroup sulla sessualità non ne sono più così sicura.
Lì tutte le donne parlano di orgasmi come se fossero la cosa più semplice del mondo da raggiungere.Io non ho mai avuto un orgasmo..... o meglio....non ho mai avuto un orgasmo vaginale.
Non ho infatti nessun problema a raggiungere l'orgasmo clitorideo con la stimolazione manuale ed orale.... ma con la penetrazione..niente, zero, non c'è verso.
Mai provato nulla. Cioè, non è esattamente così, a volte mi piace, provo delle sensazioni molto forti. Ma non arrivo mai all'orgasmo.
Almeno non credo, visto che il mio termine di paragone è l'orgasmo clitorideo, che, sento dire, è diverso da quello vaginale.
Sarà sempre così? Sarà un fattore psicologico visto che fisicamente sono a posto (ho anche un bimbo)? Non so se può avere peso l'esperienza di un abuso subito a circa 7 anni.. vi prego datemi qualche indicazione.

Cara A. non preoccuparti assolutamente perchè l'unico orgasmo esistente, sessuologicamente parlando, è quello clitorideo. L'orgasmo cosiddetto vaginale lo si raggiunge solo attraverso la stimolazione indiretta del clitoride, quindi, sei normalissima
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Eiaculazione precoce

Può essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell'uomo nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione. L’eiaculazione precoce consis...

Noia

La noia è uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato in un...

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

News Letters

0
condivisioni