Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

disturbi sessuali (43988)

on . Postato in Sessualità | Letto 139 volte

Anonima (1.10.2001)

Vorrei un vs. consiglio su un problema che mi assilla da un pò. Da quando conosco il mio ragazzo (ormai da 5 anni) abbiamo dei problemi nel fare l'amore. Questo perchè lui ha dei problemi ad avere un'erezione adeguata. Abbiamo provato a rivolgerci ad una psicologa ma purtroppo dopo un anno di sedute non è cambiato nulla. Dopo si è rivolto ad un andrologo il quale ha consigliato il Viagra per un periodo. durante questo periodo è andata abbastanza bene ma una volta terminate le pillole la situazione è tornata quella di prima. Io vorrei aiutarlo ma non so come. Mi date un consiglio?
Grazie

La diagnosi e il trattamento delle patologie sessuali sono competenza specifica del sessuolo se a carattere prevalentemente psicologogico, sono di competenza dell'andrologo se la causa è prevalentemente organica. Dal momento che l' andrologo è stato già consultato vi suggerisco di rivolgervi ad un sessuolo che, dopo un'attenta indagine del caso e una giusta diagnosi, vi indicherà quale tipo di trattamento intraprendere. Può darsi che ritenga necessario, prima di ogni altra cosa, fare ulteriori indagini sul versante fisico per poter escludere con certezza l'organicità del problema, questo dipenderà anche da come ha operato il precedente andrologo e in base a quale diagnosi ha prescritto il Viagra.
E' importante che il tuo ragazzo impari, se ci sono, a prestare attenzione all'erezioni spontanee mattutine. Deve essere in grado di riferire, sempre se riscontrate, la frequenza, la durata e la rigidità del pene, piccoli dettagli che possono essere di grande aiuto per lo specialista.
Auguri

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Le parole della Psicologia

Amaxofobia

L'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto. Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di p...

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

Ipnosi

Particolare stato psichico, attraverso il quale è possibile accedere alla dimensione inconscia ed emotiva dell’individuo, concedendo al singolo l'apertura della...

News Letters