Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Dubbio su rapporto anale (109073)

on . Postato in Sessualità | Letto 3 volte

Anastasia 37

Ho un grosso problema, che sta mettendo in crisi il mio matrimonio. Sono o ero, non lo so più, felicemente sposata. Mio marito, più o meno dopo due anni di matrimonio, inizia a chiedermi di avere un rapporto anale. Io mi rifiuto. La cosa continua ed io non riesco ad accettarlo. La mia domanda è questa: è normale questo tipo di rapporto? Porta delle complicanze nel corpo della donna? Il muscolo sotto questione subisce dei danni? Vi prego aiutatemi. Anastasia.

Cara Anastasia, il rapporto anale se avviene tra persone consenzienti fa parte delle pratiche sessuali che una coppia può mettere in atto. Le donne generalmente non hanno simpatia per questa pratica, gli uomini, al contrario, la trovano molto eccitante in quanto la muscolatura anale consente una stimolazione molto intensa. Per la donna non è altrettanto piacevole, infatti, sono poche le donne che lo praticano con soddisfazione. Il coito anale non produce danni fisici, ma se da parte tua oltre a questo tipo di paura esiste anche un blocco psicologico difficilmente riuscirai a rilassare la muscolatura anale tanto da consentire la penetrazione in modo indolore. La cosa migliore sarebbe di spiegare a tuo marito le tue difficoltà così da trovare insieme un approccio soft che ti consenta di superare i tuoi timori. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Maria Assunta Consalvi)

Pubblicato in data 21/10/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

Desiderio

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro. Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso d...

News Letters