Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Eccessiva timidezza a letto (133105)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 18 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Maurelle 26

Salve Professore, sono una ragazza di 26 anni e da qualche tempo ho un problema che sta facendo denigrare la mia storia con il mio attuale ragazzo. Non faccio molti giri di parole! In pratica per il troppo senso di vergogna non sono mai i gado di prendere l'iniziativa a letto. Sto con questo ragazzo da un anno e mezzo, abbiamo parlato più di una volta di questo problema, ma non ne siamo mai venuti a capo, ecco perchè mi rivolgo a qualcuno più esperto di noi. Ho avuto anche un'altra storia in cui questo problema i primi tempi non esisteva. Non so cosa sia scattato in me per farmi arrivare oggi, a questo blocco totale. Desidero il mio ragazzo, lui mi piace molto fisicamente, ma quando mi trovo a dover fare quel passo, muoio di vergogna a mostrargli che ho voglia di fare l'amore con lui! Più di una volta mi è successo di aver voglia e poi girarmi dall'altra parte nel letto e mettemi a piangere. Ormai questa situazione dura da troppi anni. Secondo Lei, come posso superare questo ostacolo ed essere più disinibita? E soprattutto da cosa potrebbe derivare questa mia eccessiva timidezza? In attesa di una Sua risposta, Le porgo cordiali saluti.

Cara Maurelle, il problema esposto lo si può affrontare iniziando una psicoterapia affinchè possa far emergere ciò che ti assale durante il desiderio non esaudito. Il ragazzo se conosce il tuo disagio può aiutarti nel cercare di trovare insieme quella confidenza e complicità che in una coppia stabile deve esserci. Quindi consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta sessuologo che prima individualmente poi in coppia può dare quelle indicazioni necessarie per arrivare ad avere un rapporto sessuale soddisfacente. Ti consiglio anche di leggere il libro: "L'amore, la sessualità non hanno età" edito da Bastogi. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 7/04/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

News Letters

0
condivisioni