Pubblicità

Eccessiva timidezza a letto (133105)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 27 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Maurelle 26

Salve Professore, sono una ragazza di 26 anni e da qualche tempo ho un problema che sta facendo denigrare la mia storia con il mio attuale ragazzo. Non faccio molti giri di parole! In pratica per il troppo senso di vergogna non sono mai i gado di prendere l'iniziativa a letto. Sto con questo ragazzo da un anno e mezzo, abbiamo parlato più di una volta di questo problema, ma non ne siamo mai venuti a capo, ecco perchè mi rivolgo a qualcuno più esperto di noi. Ho avuto anche un'altra storia in cui questo problema i primi tempi non esisteva. Non so cosa sia scattato in me per farmi arrivare oggi, a questo blocco totale. Desidero il mio ragazzo, lui mi piace molto fisicamente, ma quando mi trovo a dover fare quel passo, muoio di vergogna a mostrargli che ho voglia di fare l'amore con lui! Più di una volta mi è successo di aver voglia e poi girarmi dall'altra parte nel letto e mettemi a piangere. Ormai questa situazione dura da troppi anni. Secondo Lei, come posso superare questo ostacolo ed essere più disinibita? E soprattutto da cosa potrebbe derivare questa mia eccessiva timidezza? In attesa di una Sua risposta, Le porgo cordiali saluti.

Cara Maurelle, il problema esposto lo si può affrontare iniziando una psicoterapia affinchè possa far emergere ciò che ti assale durante il desiderio non esaudito. Il ragazzo se conosce il tuo disagio può aiutarti nel cercare di trovare insieme quella confidenza e complicità che in una coppia stabile deve esserci. Quindi consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta sessuologo che prima individualmente poi in coppia può dare quelle indicazioni necessarie per arrivare ad avere un rapporto sessuale soddisfacente. Ti consiglio anche di leggere il libro: "L'amore, la sessualità non hanno età" edito da Bastogi. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 7/04/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Sentimento

Il sentimento è quella risonanza affettiva, meno intensa della passione e più duratura dell’emozione, con cui il soggetto vive i suoi stati soggettivi e gli asp...

Innamoramento

Nell'uomo, è una pulsione che provoca una varietà di sentimenti e di comportamenti caratterizzati dal forte coinvolgimento emotivo verso un'altra persona, che, ...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

News Letters

0
condivisioni