Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Eiaculazione precoce (023919)

on . Postato in Sessualità | Letto 5 volte

Gigi 37

Prima di sposarmi, facevo sesso con mia moglie e riuscivo a soddisfarla pienamente in quanto il ropporto durava molto (non meno di un'ora). Con il tempo le mie "prestazioni" sono calate e mi trovo che dopo cinque-dieci minuti il rapporto è finito. Mi moglie non si è mai lamentata di ciò. Sono io che mi sento frustrato in quanto vorrei dargli di più come facevo una volta. Preciso che non ho particolari preoccupazioni o altro.Cosa si può fare?

Gent.le Sig. Gigi, lei parla di rapporti che duravano più di un'ora mentre ora durano cinque-dieci minuti, chi stabilisce qual'è il tempo giusto per poter terminare un rapporto sessuale? Lei scrive di aver paura di avere una eiaculazione precoce ma non credo sia così, se ci riferiamo alla "normalità" dei casi lei è pienamente in regola con i suoi dieci minuti. Probabilmente è una paura più sua che un problema di sua moglie, credo che in questi casi la cosa migliore sia parlarne, affrontare con tranquillità l'argomento, non rischiando di crearsi delle preoccupazioni immotivate. Non è detto che la maggiore durata sia segno di maggiore piacere o maggiore intimità. Si può restare insieme e condividere momenti intimi anche prima e dopo il rapporto sessuale in se. Provi a parlare con sua moglie e credo che scoprirà delle piacevoli sorprese rispetto a ciò che oggi riuscite a condividere aldilà dell'ora di rapporto. Non può pensare di soddisfare sua moglie solo perchè il vostro rapporto durava così tanto.Sono certa che se un rapporto funziona, funziona aldilà del mero tempo da dedicare al rapporto sessuale in sè.

(risponde la dott.ssa Anna Maria Casale)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

News Letters