Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Eiaculazione precoce (060870)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 36 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Max 31 anni, 03.01.2003

Il mio problema è come poter migliorare durante un rapporto sessuale con una ragazza la durata del rapporto o meglio come curare l'eiaculazione precoce.
Mi è stato prescritto da un andrologo de Prozac 20mg al giorno, esercizi Kegel da fare durante la giornata e usare la tecnica della compressione sul pene prima di sentire lo stimolo dell'eiaculazione.
In realtà, non ho avuto un gran miglioramento qualitativo. Pensavo di aumentare la dose a 30mg di Prozac Esiste qualcosa di più efficace? Grazie a nome di molte altre persone che sono affette da tale problema ma che non hanno il coraggio di dirlo. Max 31

Caro Max (31 anni) , non credo all'aumento della dose di farmaco. Molto di più all'allenamento psicologico ( e forse a un lavoro psicoterapico più profondo) a reggere livelli sempre più alti di eccitazione, senza "venire".
E' un allenamento importante che richiede tempo, impegno , qualche ricaduta, ma nel lungo periodo porterà i suoi frutti.
E' come una ri-abilitazione o un apprendimento nuovo e inusuale per te: riconoscere in tempo il punto del non ritorno, fermarsi e riprendere a livelli sempre più alti di eccitazione.
Puoi stare nell'eccitazione, non occorre scappare, dove corri? Stai nell'eccitazione, tollera la cosa, anzi aumenta la tensione... così arriverai a godere finalmente facendo godere anche chi sta con te. Se no, é proprio una delusione per entrambi!
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Eiaculazione precoce

Può essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell'uomo nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione. L’eiaculazione precoce consis...

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

News Letters

0
condivisioni