Pubblicità

Erezione (117774)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 30 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

36

Ho 36 anni e ho avuto poche esperienze sessuali. La prima volta è stata con una prostituta, i preliminari tutto bene, ma nel momento della penetrazione ho perso l'erezione. Da allora sempre così. Dato che ho avuto poche esperienze e passa del tempo da un' occasione all'altra quando capitava non davo tutta questa importanza anche perchè l'erezione con i preliminari è ottima e duratura. Quando infilavo il presevativo perdevo l'erezione dando così colpa al preservativo. Ho preso atto del problema solo quando da poco ho conosciuto una ragazza e ho iniziato a fare sesso senza preservativo. Preliminari ottimi, ma nel momento della penetrazione niente. Ho fatto delle prove anche da solo, appena raggiungo l'erezione e inizio a similare una penetrazione subito perdo l'erezione. Mi sono rivolto ad un andrologo. Dopo aver visto analisi varie e controllato il flusso del sangue mi ha dato una terapia di Cialis, pero' senza esito positivo. Mi cambierà terapia, ma mi sto preoccupando. Pensate che possa servire una terapia affiancata con sedute pscicologiche e a quale orientamento? Grazie.

Sinceramente, non credo che in una situazione come la sua il Cialis possa esserle di qualche utilità, a meno che l’andrologo non abbia riscontrato in lei qualche anomalia funzionale. Purtroppo, soprattutto quando si ha a che fare con disturbi inerenti la sfera sessuale, si ha sempre la speranza che una “pillola magica” risolva la situazione, ma raramente succede così. La sessualità è sicuramente uno degli aspetti più delicati delle persone, quello che spesso prima di ogni altro viene colpito da un sintomo quando c’è qualcosa che non va. Da quello che mi racconta, mi viene da pensare che iniziare la propria vita sessuale con una prostituta non predisponga certo bene. La mia non è una condanna morale, non è mio compito giudicare i suoi comportamenti, ma la “prima volta” è estremamente importante sia per gli uomini che per le donne, e se in essa non ci si trova a proprio agio è molto più probabile che possano sorgere dei problemi in seguito. Credo sia molto importante che lei faccia una serie di sedute con uno psicologo; per quanto riguarda l’orientamento, mi sembra che una persona che abbia una formazione specifica in sessuologia sia la scelta migliore. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Serena Leone)

 

Pubblicato in data 13/05/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Fissazione

Il termine fissazione può avere significati diversi: Rinforzo di una tendenza o reazione, che porta alla nascita di un ricordo o di una abitudine motoria. F...

Maternage

In psicologia, il maternage è il complesso di atteggiamenti ed azioni implicati nel rapporto madre-figlio, soprattutto nei primissimi anni, che possono essere i...

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

News Letters

0
condivisioni