Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Erezione (117774)

on . Postato in Sessualità | Letto 4 volte

36

Ho 36 anni e ho avuto poche esperienze sessuali. La prima volta è stata con una prostituta, i preliminari tutto bene, ma nel momento della penetrazione ho perso l'erezione. Da allora sempre così. Dato che ho avuto poche esperienze e passa del tempo da un' occasione all'altra quando capitava non davo tutta questa importanza anche perchè l'erezione con i preliminari è ottima e duratura. Quando infilavo il presevativo perdevo l'erezione dando così colpa al preservativo. Ho preso atto del problema solo quando da poco ho conosciuto una ragazza e ho iniziato a fare sesso senza preservativo. Preliminari ottimi, ma nel momento della penetrazione niente. Ho fatto delle prove anche da solo, appena raggiungo l'erezione e inizio a similare una penetrazione subito perdo l'erezione. Mi sono rivolto ad un andrologo. Dopo aver visto analisi varie e controllato il flusso del sangue mi ha dato una terapia di Cialis, pero' senza esito positivo. Mi cambierà terapia, ma mi sto preoccupando. Pensate che possa servire una terapia affiancata con sedute pscicologiche e a quale orientamento? Grazie.

Sinceramente, non credo che in una situazione come la sua il Cialis possa esserle di qualche utilità, a meno che l’andrologo non abbia riscontrato in lei qualche anomalia funzionale. Purtroppo, soprattutto quando si ha a che fare con disturbi inerenti la sfera sessuale, si ha sempre la speranza che una “pillola magica” risolva la situazione, ma raramente succede così. La sessualità è sicuramente uno degli aspetti più delicati delle persone, quello che spesso prima di ogni altro viene colpito da un sintomo quando c’è qualcosa che non va. Da quello che mi racconta, mi viene da pensare che iniziare la propria vita sessuale con una prostituta non predisponga certo bene. La mia non è una condanna morale, non è mio compito giudicare i suoi comportamenti, ma la “prima volta” è estremamente importante sia per gli uomini che per le donne, e se in essa non ci si trova a proprio agio è molto più probabile che possano sorgere dei problemi in seguito. Credo sia molto importante che lei faccia una serie di sedute con uno psicologo; per quanto riguarda l’orientamento, mi sembra che una persona che abbia una formazione specifica in sessuologia sia la scelta migliore. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Serena Leone)

 

Pubblicato in data 13/05/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Parafilia

  Con il termine Parafilie si fa riferimento ad un insieme di perversioni sessuali caratterizzate dalla presenza di comportamenti regressivi che prendono ...

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

News Letters