Pubblicità

Fantasie erotiche (123721)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 21 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Barbara 38

Sto con il mio compagno da parecchio tempo. Con lui vivo l'amore e il sesso in un'intesa pressoché perfetta, ma pur avendo un'ottima intesa anche sul versante delle fantasie erotiche esiste un divario che per me è incolmabile e che rischia di creare tensioni difficili da gestire perché mentre per me si tratta solo di fantasticare rimanendo nell'alveo protetto del nostro rapporto inviolabile lui invece vorrebbe davvero vedermi con altri uomini e questo per me è inaccettabile. Vorrei fargli capire che per me esiste un limite invalicabile fra immaginazione che porta all'eccitazione e la messa in atto nella realtà di quell'immagine e che non potrei mai farmi nemmeno sfiorare da un altro uomo, un uomo che non amo, neppure per amore suo. Quello che vorrei capire è se tutto questo è normale, ovvero se è normale fantasticare senza desiderare che queste fantasie si realizzino (quello che capita a me) e al contempo se è normale, da parte sua, questa disponibilità reale a cedermi ad altri pur di provare piacere. Sono molto preoccupata, spero possiate aiutarmi. Grazie.

Cara Barbara, è tutto normale, nel senso che non esiste un freno alla fantasia e al desiderio, fatta eccezione per il consenso degli altri coinvolti. Probabilmente il tuo compagno riesce a scindere in modo molto netto l'amore dalla passione quindi non prova gelosia per te, se ti concedi con il corpo ad altri. In questi casi l'unica cosa da fare è parlarne e trovare compromessi accettabili per entrambi, senza che l'uno giudichi in modo negativo l'altro. Non credo ci sia bisogno di una terapia nè individuale nè di coppia!

(risponde la Dott.ssa Sara Ginanneschi)

Pubblicato in data 20/08/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

MECCANISMI DI DIFESA

Quando parliamo di meccanismi di difesa facciamo riferimento ad un termine psicoanalitico che individua i processi dinamici e inconsci mossi dall’Io per fronteg...

Disturbo schizotipico di perso…

Disturbo di personalità  caratterizzato da  isolamento sociale, comportamento insolito e bizzarro,  “stranezze del pensiero.” Il Disturbo schizo...

News Letters

0
condivisioni