Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Fantasie erotiche (123721)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 17 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Barbara 38

Sto con il mio compagno da parecchio tempo. Con lui vivo l'amore e il sesso in un'intesa pressoché perfetta, ma pur avendo un'ottima intesa anche sul versante delle fantasie erotiche esiste un divario che per me è incolmabile e che rischia di creare tensioni difficili da gestire perché mentre per me si tratta solo di fantasticare rimanendo nell'alveo protetto del nostro rapporto inviolabile lui invece vorrebbe davvero vedermi con altri uomini e questo per me è inaccettabile. Vorrei fargli capire che per me esiste un limite invalicabile fra immaginazione che porta all'eccitazione e la messa in atto nella realtà di quell'immagine e che non potrei mai farmi nemmeno sfiorare da un altro uomo, un uomo che non amo, neppure per amore suo. Quello che vorrei capire è se tutto questo è normale, ovvero se è normale fantasticare senza desiderare che queste fantasie si realizzino (quello che capita a me) e al contempo se è normale, da parte sua, questa disponibilità reale a cedermi ad altri pur di provare piacere. Sono molto preoccupata, spero possiate aiutarmi. Grazie.

Cara Barbara, è tutto normale, nel senso che non esiste un freno alla fantasia e al desiderio, fatta eccezione per il consenso degli altri coinvolti. Probabilmente il tuo compagno riesce a scindere in modo molto netto l'amore dalla passione quindi non prova gelosia per te, se ti concedi con il corpo ad altri. In questi casi l'unica cosa da fare è parlarne e trovare compromessi accettabili per entrambi, senza che l'uno giudichi in modo negativo l'altro. Non credo ci sia bisogno di una terapia nè individuale nè di coppia!

(risponde la Dott.ssa Sara Ginanneschi)

Pubblicato in data 20/08/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Ansia, paura agitazione a caus…

Linda, 20     Salve, sono linda ho da un anno paura del vento, quando è forte pensavo mi fosse passata ma a quanto pare non è cosi anche perché o...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Castrazione (complesso di)

Insieme di emozioni, sentimenti e immagini inconsce fissate nell’adulto che non ha superato l’angoscia di castrazione. La riattivazione di questa paura repres...

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è i...

News Letters

0
condivisioni