Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Fantasie sessuali (0023)

on . Postato in Sessualità | Letto 8 volte

Roberto 27

Buonasera. Da bambino (6 anni) sono stato ricoverato per tre mesi in ospedale. Da quel momento in poi ho iniziato a masturbarmi (in realtà ho capito cosa facevo solo a 12-13 anni) pensando di essere legato sul lettino della sala operatoria da infermiere con mascherina, guanti di lattice e grembiule di plastica, che mi costringevano a mangiare i cibi che non mi piacciono. Questa fantasia ritorna pù volte nel corso degli anni (molto nell'adolescenza), ma soprattutto nei periodi in cui sono più solo. Al contrario in presenza costante di altre persone non avviene. Adesso ho una fidanzata e devo dire che mi eccito normalmente durante il petting. Nessun problema in ambito sessuale, ma a volte quando sono solo questo pensiero ritorna e mi eccito. Devo inoltre dire che sono cattolico e questa fantasia mi crea notevoli sensi di colpa. Sono un feticista, visto che mi porto dietro questa fantasia da anni? Se non fermo questi pensieri potrebbero peggiorare? Sarebbe meglio iniziare un persorso con qualche psicologo per cercare di uscirne? Grazie anticipatamente nel caso in cui rispondiate alla mia richiesta. Distinti saluti.

Caro Roberto quella che descrivi è una fantasia masochista in quanto raggiungi l'orgasmo fantasticando una situazione in cui subisci delle costrizioni come quella di essere legato e di mangiare cose che ti disgustano ma il punto è un altro, i parafilici traggono piacere sessuale quasi esclusivamente da forme di sessualità immatura mentre tu riesci ad avere una vita sessuale in cui il rapporto coitale è vissuto in modo piacevole e ti permette di raggiungere il piacere orgasmico. La mia idea è che cercando di rendere più intensa la vita di relazione creandoti nuovi interessi, magari applicandoti in attività creative, puoi far si che questa fantasia diventi sempre meno presente fino a dissolversi.

(risponde la dott.ssa Assunta Consalvi)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Resilienza

Quando parliamo di resilienza ci riferiamo alla quella capacità di far fronte in modo positivo a degli eventi traumatici riorganizzando positivamente la ...

Gimnofobia

Il termine, dal greco “gymnos” (nudo) e “phobos” (paura), definisce la paura persistente, anormale ed ingiustificata per la nudità Coloro che soffrono di quest...

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

News Letters