Pubblicità

Fantasie sessuali (0023)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 269 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberto 27

Buonasera. Da bambino (6 anni) sono stato ricoverato per tre mesi in ospedale. Da quel momento in poi ho iniziato a masturbarmi (in realtà ho capito cosa facevo solo a 12-13 anni) pensando di essere legato sul lettino della sala operatoria da infermiere con mascherina, guanti di lattice e grembiule di plastica, che mi costringevano a mangiare i cibi che non mi piacciono. Questa fantasia ritorna pù volte nel corso degli anni (molto nell'adolescenza), ma soprattutto nei periodi in cui sono più solo. Al contrario in presenza costante di altre persone non avviene. Adesso ho una fidanzata e devo dire che mi eccito normalmente durante il petting. Nessun problema in ambito sessuale, ma a volte quando sono solo questo pensiero ritorna e mi eccito. Devo inoltre dire che sono cattolico e questa fantasia mi crea notevoli sensi di colpa. Sono un feticista, visto che mi porto dietro questa fantasia da anni? Se non fermo questi pensieri potrebbero peggiorare? Sarebbe meglio iniziare un persorso con qualche psicologo per cercare di uscirne? Grazie anticipatamente nel caso in cui rispondiate alla mia richiesta. Distinti saluti.

Caro Roberto quella che descrivi è una fantasia masochista in quanto raggiungi l'orgasmo fantasticando una situazione in cui subisci delle costrizioni come quella di essere legato e di mangiare cose che ti disgustano ma il punto è un altro, i parafilici traggono piacere sessuale quasi esclusivamente da forme di sessualità immatura mentre tu riesci ad avere una vita sessuale in cui il rapporto coitale è vissuto in modo piacevole e ti permette di raggiungere il piacere orgasmico. La mia idea è che cercando di rendere più intensa la vita di relazione creandoti nuovi interessi, magari applicandoti in attività creative, puoi far si che questa fantasia diventi sempre meno presente fino a dissolversi.

(risponde la dott.ssa Assunta Consalvi)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

News Letters

0
condivisioni