Pubblicità

Fantasie sessuali (0023)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 23 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberto 27

Buonasera. Da bambino (6 anni) sono stato ricoverato per tre mesi in ospedale. Da quel momento in poi ho iniziato a masturbarmi (in realtà ho capito cosa facevo solo a 12-13 anni) pensando di essere legato sul lettino della sala operatoria da infermiere con mascherina, guanti di lattice e grembiule di plastica, che mi costringevano a mangiare i cibi che non mi piacciono. Questa fantasia ritorna pù volte nel corso degli anni (molto nell'adolescenza), ma soprattutto nei periodi in cui sono più solo. Al contrario in presenza costante di altre persone non avviene. Adesso ho una fidanzata e devo dire che mi eccito normalmente durante il petting. Nessun problema in ambito sessuale, ma a volte quando sono solo questo pensiero ritorna e mi eccito. Devo inoltre dire che sono cattolico e questa fantasia mi crea notevoli sensi di colpa. Sono un feticista, visto che mi porto dietro questa fantasia da anni? Se non fermo questi pensieri potrebbero peggiorare? Sarebbe meglio iniziare un persorso con qualche psicologo per cercare di uscirne? Grazie anticipatamente nel caso in cui rispondiate alla mia richiesta. Distinti saluti.

Caro Roberto quella che descrivi è una fantasia masochista in quanto raggiungi l'orgasmo fantasticando una situazione in cui subisci delle costrizioni come quella di essere legato e di mangiare cose che ti disgustano ma il punto è un altro, i parafilici traggono piacere sessuale quasi esclusivamente da forme di sessualità immatura mentre tu riesci ad avere una vita sessuale in cui il rapporto coitale è vissuto in modo piacevole e ti permette di raggiungere il piacere orgasmico. La mia idea è che cercando di rendere più intensa la vita di relazione creandoti nuovi interessi, magari applicandoti in attività creative, puoi far si che questa fantasia diventi sempre meno presente fino a dissolversi.

(risponde la dott.ssa Assunta Consalvi)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Gambling

Il gambling, o gioco d’azzardo patologico (GAP), è un disturbo del comportamento caratterizzato dalla continua perdita del controllo in situazioni di gioco. Ess...

Parafilia

  Con il termine Parafilie si fa riferimento ad un insieme di perversioni sessuali caratterizzate dalla presenza di comportamenti regressivi che prendono ...

Androfobia

L’androfobia rientra nella grande categoria delle fobie e viene definita come paura degli uomini. Nelle femmine questa paura tende a determinare un’avversione p...

News Letters

0
condivisioni