Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Feticismo (157526)

on . Postato in Sessualità | Letto 9 volte


Ubi , 31

 

Gentile Dottore,
seguo da tempo il sito di Psiconline, tuttavia non ho mai avuto il coraggio di scrivere,ma a quanto pare adesso è giunto il momento.
Arrivo subito al dunque, vi scrivo per sapere quali possano essere le terapie plausibili per la mia situazione, anche perchè in rete si trova di tutto,e non mi è stato possibile trovare una risposta realmente esauriente.
Per farla breve,ho 31 anni e sono feticista del piede femminile. Non ho mai avuto una donna perchè non sono mai riuscito a palesare la mia condizione e la cosa mi fa stare piuttosto male, anche perchè più di una volta mi sono ritrovato ad evitare situazioni con persone realmente interessate a me.
Ho conosciuto poco tempo fa una donna di cui credo di essermi innamorato e con cui ho avuto i miei primi "contatti"(baci ecc..),ma non abbiamo fatto sesso.
Lei ha interpretato la cosa come un mio "blocco" sessuale, ed io non sono riuscito a "smascherarmi". La cosa strana è che solitamente sono attratto solo dalle estremità di una donna, ma le sue non mi piacciono granchè. Anzi,quando sono a stretto contatto con lei mi eccito anche se i suoi piedi non mi piacciono e la mia inesperienza mi fa stare immobile e non riesco ad andare oltre.
Venendo al dunque,chiedo consiglio su quale tipologia di terapia e terapeuta affidarmi per cercare di riappropriarmi della mia sfera emotiva e sessuale (per procedere tanto in maniera "normale" o anche imparando ad accettarmi), la cui mancanza mi fa tanto soffrire. Se avete da indicarmi qualche nome specifico di terapeuta nella zona di Napoli ve ne sarei grato
Grazie ancora

Caro Ubi,
nel leggere la tua domanda devo correggere il nome della parafilia menzionata il tuo problema non è feticismo poichè il piede non è una cosa inanimata ma viva e vegeta quindi si tratta di una parafilia non altrimenti specificata che si chiama parzialismo.
L'attrazione per i piedi inizia molto preso nei bambini fin dall'infanzia che poi scompare con l'evoluzione.
Consiglio di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico per eleborare le tue problematiche psicologiche.
Il tutto dovrebbe rientrare nella normalità, successivamente se esistono problematiche di coppia occorre un sessuologo che in coppia e tecniche adeguate può risolvere il problema sessuale.
Per quanto riguarda il professionista consiglio di consultare albo psicologi Campania e chiedere il terapeuta psicodinamico e per il sessuologo alla FISS.
Auguri

 

(Risponde il Dott.Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 14/02/2013

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Resilienza

Quando parliamo di resilienza ci riferiamo alla quella capacità di far fronte in modo positivo a degli eventi traumatici riorganizzando positivamente la ...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

News Letters