Pubblicità

Feticismo dei piedi (139297)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 44 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)


Mario 16

Sono un ragazzo di 15 anni, mai fidanzaro prima. Sin da piccolo ho avuto un interesse verso i piedi che tengo nascosto. Non avendo mai avuto una ragazza, non posso dire se mi eccitto soltanto con i piedi o magari anche baciando una ragazza. Ho avuto l'occasione di "provare" il feticismo, non solo attraverso i video, ma anche con una persona; difatti con questa persona io le lecco i piedi e mi eccito in quel modo raggiungendo l'orgasmo. La mia domanda é, c'é un modo per smettere. Pensando a questi miei gusti non sono molto contento. Grazie.

Gentile Mario, il comportamento che descrivi potrebbe essere una parafilia (ovvero, ciò che comunemente si chiama perversione). Dico potrebbe, perché sei ancora molto giovane e probabilmente il tuo comportamento sessuale è ancora in fase di esplorazione e quindi non si può ancora parlare di una patologia vera e propria. Inoltre, spesso si confonde il feticismo con il parzialismo, cioè con l’eccitamento sessuale che avviene solo con una parte del corpo, in questo caso i piedi. Questa parafilia, non altrimenti specificata, è molto comune nel mondo adulto. Il feticismo e la perversione in senso generale, si definisce tale quando è l'unico modo attraverso il quale si può raggiungere il piacere.  Questo nel tuo caso non lo possiamo ancora sapere, perché, come dici tu nella lettera, non hai ancora avuto modo di sperimentarti in una relazione sessuale “vera”. Comprendo e accolgo il tuo disagio quando dici di non piacerti pensando ai tuoi gusti, però mi sento anche di rassicurarti dicendoti che non esiste un modo standard per amare gli altri, e che è invece importante trovare insieme alla propria compagna il modo giusto affinché entrambi vi sentiate accolti e a vostro agio nel rapporto sessuale. Ciò che intendo dire è che se questa pratica sessuale è inserita all’interno di un rapporto di coppia in cui non ricopre un carattere di esclusività (cioè non è l’unico modo in cui si raggiunge l’orgasmo o in generale piacere dal rapporto), allora, essa può rappresentare uno dei tanti modi che gli adulti hanno per rendere più vivace ed intrigante il rapporto con il partner e non esserci in essa quindi niente di patologico. In ogni caso, se senti il bisogno di capire meglio il tuo rapporto con la sessualità e con  il desiderio sessuale, può esserti utile consultare uno psicoterapeuta sessuologo. Auguri.

 

(Risponde la Dott.ssa Voi Giovanna)

Pubblicato in data 22/10/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Alloplastica

tendenza mentale a trasformare l'ambiente ed il prossimo. È un effetto della condotta che consiste in modificazioni esterne al soggetto, in opposizione a mod...

Narcoanalisi (o narcoterapia)

Detta anche narcoterapia, è una tecnica diagnostica e terapeutica, utilizzata in psichiatria, che consiste nella somministrazione lenta e continua, per via endo...

Eiaculazione precoce

Può essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell'uomo nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione. L’eiaculazione precoce consis...

News Letters

0
condivisioni