Pubblicità

Feticismo dei piedi (139297)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 53 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)


Mario 16

Sono un ragazzo di 15 anni, mai fidanzaro prima. Sin da piccolo ho avuto un interesse verso i piedi che tengo nascosto. Non avendo mai avuto una ragazza, non posso dire se mi eccitto soltanto con i piedi o magari anche baciando una ragazza. Ho avuto l'occasione di "provare" il feticismo, non solo attraverso i video, ma anche con una persona; difatti con questa persona io le lecco i piedi e mi eccito in quel modo raggiungendo l'orgasmo. La mia domanda é, c'é un modo per smettere. Pensando a questi miei gusti non sono molto contento. Grazie.

Gentile Mario, il comportamento che descrivi potrebbe essere una parafilia (ovvero, ciò che comunemente si chiama perversione). Dico potrebbe, perché sei ancora molto giovane e probabilmente il tuo comportamento sessuale è ancora in fase di esplorazione e quindi non si può ancora parlare di una patologia vera e propria. Inoltre, spesso si confonde il feticismo con il parzialismo, cioè con l’eccitamento sessuale che avviene solo con una parte del corpo, in questo caso i piedi. Questa parafilia, non altrimenti specificata, è molto comune nel mondo adulto. Il feticismo e la perversione in senso generale, si definisce tale quando è l'unico modo attraverso il quale si può raggiungere il piacere.  Questo nel tuo caso non lo possiamo ancora sapere, perché, come dici tu nella lettera, non hai ancora avuto modo di sperimentarti in una relazione sessuale “vera”. Comprendo e accolgo il tuo disagio quando dici di non piacerti pensando ai tuoi gusti, però mi sento anche di rassicurarti dicendoti che non esiste un modo standard per amare gli altri, e che è invece importante trovare insieme alla propria compagna il modo giusto affinché entrambi vi sentiate accolti e a vostro agio nel rapporto sessuale. Ciò che intendo dire è che se questa pratica sessuale è inserita all’interno di un rapporto di coppia in cui non ricopre un carattere di esclusività (cioè non è l’unico modo in cui si raggiunge l’orgasmo o in generale piacere dal rapporto), allora, essa può rappresentare uno dei tanti modi che gli adulti hanno per rendere più vivace ed intrigante il rapporto con il partner e non esserci in essa quindi niente di patologico. In ogni caso, se senti il bisogno di capire meglio il tuo rapporto con la sessualità e con  il desiderio sessuale, può esserti utile consultare uno psicoterapeuta sessuologo. Auguri.

 

(Risponde la Dott.ssa Voi Giovanna)

Pubblicato in data 22/10/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Area Professionale

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Articolo 23 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it prosegue, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'art.23 (compenso professionale) il commento settimanale che spiega ed ap...

Le parole della Psicologia

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Spasmi affettivi

Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia del bambino. Q...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

News Letters

0
condivisioni