Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Feticismo per i capelli (116046)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 384 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Francesco 25

Sin da bambino ho avuto sempre una certa attrazione per i capelli. Ho ancora abbastanza vividi i ricordi di quando me li tagliavo da solo o quando per scherzo qualche compagno di classe tagliava a qualcun altro i capelli. Con l' adolescenza questa attrazione si è trasformata in erotismo, ma rivolto solo ai capelli dei maschi. Ho trovato su internet siti dedicati ai tagli di capelli e ogni fine settimana guardavo fotografie, ma senza masturbarmi. Intorno ai 20 anni ho iniziato a mastubarmi frequentemente durante la settimana, e quando mi trovo a casa non posso farne a meno. Ho compreso anche che questo tipo di feticismo appartiene al mondo gay. Pian piano il mio desiderio sessuale si è esteso al corpo maschile. Nei miei sogni erotici (piuttosto rari) però vedo sempre ragazzi a cui sono tagliati i capelli in maniera non usuale, quasi umiliante. Adesso cerco spesso video sui motori di ricerca e mi eccita l'idea di farmi (o di) tagliare o rasare i capelli ad/da un altro ragazzo, in uno sfondo erotico (contatto fisico, nudità...). La mia domanda è: è possibile guarire da questo feticismo? Se è possibile sarò comunque omosessuale? Visto che è una cosa che ho da quando sono piccolo, sarebbe utile la terapia ipnotica?

Caro Francesco, secondo il mio parere la terapia ipnotica non è utile per le tue richieste, ma una psicoterapia psicodinamica per capire e conoscere le motivazioni dei tuoi dubbi,si. Prendere coscenza della propria esistenza sia per quanto rigurada il feticismo sia per l'omosessualità, ritengo che sia importante; riuscire a mettersi in discussione e non aver paura di ciò che si può scoprire nel fare un percorso psicoterapeutico. Il feticismo si può debellare, come si può prendere coscienza di eventuali istinti omosessuali, sia nell'uno che nell'altro caso, puoi trovare la tua giusta risposta e non tormentarti più con i dubbi e i tabù che ti assillano. Auguri.

(risponde il Dott.Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 2/04/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Androfobia

L’androfobia rientra nella grande categoria delle fobie e viene definita come paura degli uomini. Nelle femmine questa paura tende a determinare un’...

Parafilia

  Con il termine Parafilie si fa riferimento ad un insieme di perversioni sessuali caratterizzate dalla presenza di comportamenti regressivi che prendono ...

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

News Letters

0
condivisioni