Pubblicità

Frigidità (81232)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 24 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Marco, 30 anni

Salve, io e la mia compagna ci frequentiamo da dieci anni. Il nostro rapporto è bellissimo e ci amiamo ma da qualche tempo il sesso sta diventando un problema. Facciamo l'amore regolarmente anche se da sempre sono stato io a prendere l'iniziativa e se da sempre lei riesce a raggiungere l'orgasmo solo con una stimolazione clitoridea. Dopo aver letto un libro sul Tantra mi sono reso conto che il nostro rapporto sessuale potrebbe essere molto più appagante (e riesco effettivamente a godermelo di più e più a lungo) e ho tentato di discuterne ma ho trovato una fortissima resistenza.
Lei si vergogna a parlarne e mi ha confessato che non ha quasi mai voglia di avere un rapporto sessuale. Adesso è diventato ancora più complicato, lei ha paura che questo problema diventi più grande e che io mi stanchi di stare con lei. Io non so come aiutarla. Le ho chiesto che cosa le piace che cosa posso fare per farle "venire voglia" ma non riesce a parlare... so che la mancanza di desiderio può essere una forma di frigidità ma non so come affrontarla. Inoltre non conosco nessun medico a cui potremmo rivolgerci (a Torino). Spero possiate darmi qualche consiglio.
Marco

Caro Marco, innanzi tutto mi sento di consigliarle di non usare il termine frigidità, sia perchè è inesatto quando si parla di problemi inerenti il desiderio, sia perchè usandolo rischia di far sentire giudicata la persona a cui si riferisce. In questo caso, la sua ragazza. Dato che, a quanto scrive, la sua ragazza non ha mai dimostrato particolare entusiasmo nei confronti del sesso, forse la questione non è tanto leggere libri per aumentare le prestazioni, o cercare nuovi modi per stimolarla, quanto capire il motivo di questo fatto. Non ho elementi a sufficienza, ma la sua ragazza potrebbe avere un disturbo del desiderio, o problemi connessi all'inibizione della sessualità .
In tal caso, la cosa migliore che lei può fare è cercare di parlarne, scoprire dove si situa questo blocco. Eventualmente può proporle di fare una terapia, individuale o di coppia. Se la sua ragazza ha delle resistenze nei confronti del sesso, un percorso sessuologico è il modo migliore per superarlo. Può chiedere all'ASL della sua zona, al consultorio, o visitare il sito
psicologi-italiani.it. Auguri

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

Disturbo Schizotipico di Perso…

L'individuo con Disturbo Schizotipico di Personalità presenta tratti di stranezza, eccentricità, così come un marcato e persistente isolamento sociale. Il dist...

News Letters

0
condivisioni