Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Giochi inconsueti di bambini (120133)

on . Postato in Sessualità | Letto 7 volte

Ailama 58

Sono un'insegnante di una scuola dell'infanzia, con tanti anni di lavoro alle spalle ed esperienza, ma di fronte ai giochi che l'altro giorno facevano tre bambine di 3/4 anni e 1 bambino di tre anni non ho saputo che fare. Mentre eravamo nel giardino della scuola i bambini si son trovati uno spazio (sotto lo scivolo) nascosto e, abbassando le mutandine, con dei legnetti si esploravano il sederino; visti da un compagno che mi ha avvertito sono intervenuta, ho cercato di farmi raccontare a che gioco stessero giocando, ma palesemente imbarazzati non sono riuscita a farmi dire nulla. Solo una bimba di tre anni ha raccontato dei legnetti. Ora io non so come intervenire e comportarmi, datemi un consiglio. 

Cara Ailama, la storia raccontata mette in evidenza ciò che da tanto tempo noi sessuologi stiamo dicendo, cioè quello di iniziare, come in tutto il mondo occidentale, a insegnare e spiegare il corpo ai bambini fin dalle prime scuole, ma questo deve essere fatto non da un'insegnante che ha letto solo qualche libro o ha seguito un corso propedeutico, ma da specialisti qualificati. Il gioco che facevano i bambini senza dubbio lo hanno visto fare da qualche altro o attraverso i mass media o da adulti, per essi è innocente poichè il gioco dei dottori è vecchio quanto il mondo. Il consiglio che posso darti è quello di non sgridare i ragazzi ma spiegargli il corpo umano con tutte le sue implicanze e, se è possibile, fare venire uno specialista che senza imbarazzo e malizia può dare loro delle indicazioni per far si che la loro infanzia non sia soggetto di sotterfugi, peccati o quant'altro. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 16/06/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Frustrazione

La frustrazione può essere definita come lo stato in cui si trova un organismo quando la soddisfazione di un suo bisogno viene impedita o ostacolata. Rappresen...

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

News Letters