Pubblicità

Identità sessuale (144552)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 46 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Teresa 21

Salve, mi trovo in un po in difficoltà negli ultimi tempi non riesco a capire più la mia identità sessuale, tutto è cominciato anni addietro 4- 5 anni fa con una mia amica con la quale eraravamo amiche abbastanza strette e quando mi si avvicinava per abbracciarmi o solo per darmi la mano mi sentivo un po strana, andando avanti il rapporto purtroppo è finito per varie situazioni ma siamo rimaste amiche anche se non ci vediamo quasi più, ora mi trovo nella stessa situazione se non anche peggio con un altra amica con la quale sono 11 anni che ci conosciamo e dopo un anno in cui non ci siamo parlate per un po di casini successi. Quando l'anno scorso ci siamo ritrovate siamo entrate in una confidenza un po strana cioè vabbe oltre agli abbracci e i baci a timbro nient'altro ma quando dormo da lei e dormiamo nello stesso letto mi sento un po piu sensibile al fatto che mi sta vicina e ci teniamo  la mano ci abbracciamo è reciproca la cosa (premetto che lei è fidanzata ed io)non so mi sento un po non a disagio ma anzi sto al mio agio con lei si è creata una sorta di scambio d'affetto molto bello..ma ora come ora mi inizio a fare qualche domanda in più, cioè ma non è che inizio a provare qualcosa di più per lei? Anche perchè c'è una grossa gelosia da parte mia nei suoi confronti e lei lo sa, è da un po mi sento che sto esagerando. Come posso affrontare la situazione? Come posso capire cosa sta succedendo? Conviene che la vedo ogni giorno? Meglio allontanarsi? Grazie, cordiali saluti.

Cara Teresa dal racconto si evince che il dubbio sul tuo orientamento sessuale è abbastanza forte,poichè dal racconto non si capisce se hai mai avuto esperienze eterosessuali, ma descrivi fantasie e approcci che fanno presupporre una tendenza lesbica. Per avere un ulteriore chiarimento sulla tua identità e vivere serenamente ciò che può emergere ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico che ti aiuta a trovare la tua vera identita. inoltre c'è una vasta letteratura sulla psicologia omosessuale ben descritta dalla prof. Montano. Un saluto.

(Risponde il Dott.re Pugelli Sergio)

Pubblicato in data 08/07/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

News Letters

0
condivisioni