Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Identità sessuale (157108)

on . Postato in Sessualità | Letto 22 volte


Veronica, 21

 

Gentile Dottore,
mi chiamo Veronica e ho 21 anni.
Nella mia vita ultimamente si è creata un pò di confusione, ho sempre vissuto convinta di essere eterosessuale, ho sempre avuto rapporti con ragazzi.
La cosa che non sono mai riuscita a capire, è perchè dopo un rapporto con un ragazzo, mi veniva da piangere, oppure non avevo voglia, mi sentivo fuori luogo, e talvolta venivo presa da attacchi di ansia. Già dallo scorso gennaio inoltre, non ricevevo più nessuno stimolo nè sentivo attrazzione verso i ragazzi. Mi sono accorta poi, di provare interesse per le ragazze, inizialmente per una mia amica, ma pensando che fosse un periodo, lasciai perdere.
Sin quando non iniziai ad uscire con un altra ragazza, con cui ho tutt'ora un rapporto. Durante i rapporti non mi sento più fuori luogo nè opressa o costretta. E quello che provo con lei, posso dire di non averlo mai provato con nessuno.
Ciò che mi tormenta in questo rapporto, è il fatto che non sò più chi sono, non riesco ad identificarmi. Mi piacciono le ragazze e uscivo con i ragazzi solo perchè mi sembrava giusto così? Oppure può capitare che questo sia solo un periodo e un giorno io smetta di provare attrazzione per lei? Non vorrei davvero farla soffrire e ho paura perchè, davvero, non mi capisco.
Vi ringrazio.

Cara Veronica,
dal racconto si evince che il tuo orientamento sessuale lo hai ben chiaro poichè con i ragazzi non provi nessuna attrazione sessuale anzi provi disturbi ansiogeni.
Con la ragazza hai trovato la tua Giusta identificazione? Da come descrivi il rapporto posso affermare che in questo momento è si, ma credo che per quanto riguarda la durata della relazione nessuno può quantificarla poichè questo non è possibile in nessun tipo di relazione.
Per avere maggior serenità e chiarezza interna e psicologica ti consiglio di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico che può aiutarti a intraprendere la tua giusta strada sia esistenziale sia sessuale.
Auguri

 

(Risponde il Dott.Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 04/01/2013

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Se è amore o amicizia con un r…

ALEXA1, 52     Salve sono Alexa ho 52 anni separata da 15, mi trovo ad affrontare una strana situazione da 9 mesi. ...

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si ...

Tic

I tic sono quei disturbi, che consistono in movimenti frequenti, rapidi, involontari, apparentemente afinalistici. Sono percepiti come irresistibili, ma posson...

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

News Letters