Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Identità sessuale (16212)

on . Postato in Sessualità | Letto 10 volte

Ettore, 33 anni

Da tempo affronto una situazione di crisi legata alla mia bisessualità, più tendente all'omosessualità. Sin da piccolo ho desiderato diventare grande per potermi sposare e costruirmi una mia famiglia; da un po' di anni a questa parte questo desiderio è contrastato dall'attrazione verso il corpo maschile (un tempo non era così pressante).
Ho avuto poche e brevissime relazioni con ragazzi e, al aldilà dell'approccio fisico, non ho costruito nulla proprio perchè non volevo (ed avverto di non desiderare) mandare avanti la relazione. Sono attratto dal corpo dell'uomo ma, soddisfatti i desideri fisici, non riesco a vedere un seguito.
Con le donne è diverso, con la donna avverto l'opportunità di poter progettare e costruire un futuro, avere dei figli e farmi una famiglia; la donna non mi attrae fisicamente quanto mi attrae l'uomo, tuttavia sono in grado di avere, con lei, dei soddisfacenti rapporti sessuali.
Il problema è che non riesco ad essere costante nella relazione e quando vedo un bell'uomo passare non riesco a fare a meno di guardarlo. Non voglio buttare via la mia vita e con un uomo la ritengo veramente sprecata. Vivo in una condizione borderline che mi rende difficile andare avanti.

Gentile ettore, mi rendo conto che non è facile andare avanti rinnegando i suoi bisogni più intimi per una vita diciamo socialmente più riconosciuta e valida.....,ma in questo modo la voglia di guardare uomini attraenti crescere sempre di più e lei continua a sentirsi così sempre al limite.
Allora non è forse il caso di prendere in mano questa vita e darle una svolta magari facendo le scelte più azzardate ma che sono le più sincere?
Non è un percorso semplice, per fare tutto questo richiede un appoggio di un terapeuta che la seguirà nel suo viaggio verso la scoperta di una vita più soddisfacente per lei e non per chi le sta intorno e la giudica dall'esterno.
Buon lavoro

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

Raptus

Il raptus (dal latino raptus, "rapimento") è un impulso improvviso e di forte intensità, che porta un soggetto ad episodi di parossismo, in genere violenti, i q...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

News Letters