Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Impotenza (107109)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 20 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anonimo 27

Salve, da alcuni anni ormai ho un problema che mi assilla: l'assenza di erezioni. Esse non compaiono più neanche quando dovrebbero verificarsi normalmente (eccitazione, masturbazione, la mattina presto). Questa situazione imbarazzante esercita un'influenza negativa sulla mia vita e sul mio stato d'animo, soprattutto perchè essa compromette la possibilità di interagire con l'altro sesso: la paura di non riuscire ad avere rapporti sessuali mi rende molto timido ed impacciato nei confronti delle ragazze. L'anno scorso, dopo una lunga meditazione, decisi finalmente di rivolgermi al mio medico di famiglia, il quale collegò il mio problema allo stress determinato dallo studio (in quell'anno, fino al mese di luglio, avevo superato soltanto un esame). Rimasi insoddisfatto di questa diagnosi, essendo convinto che la radice del mio male sia da ricercare altrove: attualmente sono laureato, ma il mio malessere persiste. A distanza di circa un anno, vorrei di nuovo recarmi dal dottore, ma vari fattori (l'imbarazzo, la possibilità che i miei genitori vengano a conoscenza del problema - mio padre ha intuito qualcosa e con lui ho anche parlato, ma in maniera molto superficiale -, la mia giovane età e, soprattutto, il fatto di essere ancora vergine a 27 anni) mi inducono a desistere da questo mio forte desiderio di aiuto. Con la speranza di ricevere al più presto una vostra preziosa risposta, vi ringrazio anticipatamente.

Quando ci sono dei problemi di erezione, di solito, la prima cosa che si fa è escludere che ci siano delle problematiche di tipo fisico. In genere, quando l’assenza di erezione non coinvolge il momento del risveglio (quello in cui ci sono erezioni spontanee) si escludono possibili cause fisiche. Ma a quanto mi scrive, lei non ha erezioni spontanee, il che mi fa pensare che potrebbero esserci altre componenti oltre allo stress, che sì è determinante in problematiche di questo genere, ma non in grado di causare una mancanza totale di erezione. Comprendo la sua vergogna, ma mi rendo anche conto che per lei sia molto importante risolvere questo problema; e per farlo, credo che abbia bisogno di un aiuto specifico, che forse il medico di base non sarebbe in grado di darle. Per questo le consiglio di rivolgersi ad un andrologo, che è lo specialista più adatto a lei. Se ci fosse bisogno anche di un aiuto psicologico, può comunque chiedere consiglio a lui. Molti auguri.

(risponde la Dott.ssa Serena Leone)

Pubblicato in data 22/10/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Le parole della Psicologia

Disturbo schizoide di personal…

Disturbo di personalità caratterizzato da mancato desiderio o piacere ad instaurare relazioni altrui e chiusura verso il mondo esterno. Il disturbo schizoide d...

Blesità

Per blesità si intende il difetto di pronuncia provocato da una situazione anomala degli organi della fonazione o dalla loro alterata motilità, con conseguente ...

Tocofobia

Il termine tocofobia deriva dai due termini greci tocòs = parto e fobos (paura, timore). ...

News Letters

0
condivisioni