Pubblicità

Impotenza (54118)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 52 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Anonimo, 14/11/2002

Scrivo perché credo di essere impotente da sempre, forse causata da quella frustrazione che prova un omosessuale che non accetta per 10 anni la sua diversità (in maniera assoluta). Oggi sono riuscito ad accettare la mia situazione ed ho cominciato ad avere le mie esperienze scoprendo di non avere nessuna erezione, nonostante il desiderio. Cosa mi consigliate di fare? Vorrei almeno adesso avere una vita il più normale possibile. Grazie per la risposta

Mio caro, credo che la cosa da fare è consultare un esperto. Inizierei con il consultare un andrologo per verificare se la causa primaria, nell'insorgenza del sintomo, può essere d'origine organica. Una volta fatti questi accertamenti se tutto è nella norma mi rivolgerei ad un sessuologo per affrontare il problema dal punto di vista psicologico. Comunque se al mattino, quando ti svegli, sono presenti frequenti e consistenti erezioni spontanee si può quasi escludere la prevalenza organica.
In questo caso puoi rivolgerti direttamente al sessuologo.
Auguri

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

News Letters

0
condivisioni