Pubblicità

Impotenza dovuta da fattore psicologico (005706)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 32 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Matteo, 34 anni

Sono un ragazzo di 34 anni che ha avuto una storia alle spalle un pò traumatica per il fatto che (per ben due volte) ho dovuto decidere con la mia compagna di non farle continuare la gravidanza perchè il nostro rapporto di coppia era ormai alla fine! Lei mi diceva che prendeva la pillola ma invece non era così perchè era ossessionata nell' avermi per sempre! Per un anno mi ha soffocato con messaggi allucinanti, minacciava di tirarsi via la vita e tante altre cose! Ci siamo lasciati e sono passati tre mesi.
Ho conosciuto un'altra ragazza che mi fa provare sensazioni fortissime e c'è moltissima carica sessuale ma quando arrivamo al punto subentrano in me queste paure e non riesco neanche ad iniziare il rapporto! Non ho il coraggio di dirglielo e così sono sparito senza nessuna spiegazione. Lei dice di avere intuito il problema ma per me è difficile affrontarlo. Bevo un pò e fumo ma questo è da sempre,non ho mai avuto problemi. Cosa posso fare?ormai sono convinto di non farcela. Le ho detto che non sono ancora pronto per una storia! Sarà vero o me lo sono messo io nella mia testa? Cosa può fare lei? Vi scongiuro aiutatemi perchè è l'unica maniera per me di esprimermi!


Caro Matteo, evidentemente le sue ultime esperienze sono state abbastanza traumatiche...sarebbe stato strano se non avessero avuto alcun riscontro sulla sua vita sessuale. Quello che le sta capitando adesso potrebbe essere dovuto al fatto che lei non abbia superato completamente questo trauma, e quindi il suo corpo reagisca in questo modo. Capita molto spesso, quando si hanno problemi di erezione, che si cada in un circolo chiuso di preoccupazione e di ansia, ci si senta sempre in esame, in competizione con sé stessi. E questo non è certo un clima che può aiutare l'attività sessuale, che invece ha bisogno della massima pace e tranquillità possibili. Ma, da quanto mi scrive, mi par di capire che lei tenga alla ragazza che sta frequentando, e il fatto che tra di voi ci sia un'attrazione così forte è positivo. Potrebbe provare a confidarsi con lei, a raccontarle cosa le è accaduto, e già questo credo potrebbe tranquillizzarla. Potrebbe anche consultare un sessuologo, per comprendere come mai si sia bloccato e per cercare di sbloccare la situazione. Con questo aiuto e quello della sua compagna, vedrà che riuscirà a sistemare la situazione. Auguri

( risponde la dott.ssa Serena Leone )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Narcisismo

La parola "narcisismo" proviene dal mito greco di Narciso. Secondo il mito Narciso era un bel giovane che rifiutò l'amore della ninfa Eco. Come punizione, fu d...

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

News Letters

0
condivisioni