Pubblicità

Incapacita' di raggiungere l'orgasmo (76882)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 161 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Erika , 23 anni

Gentile esperto/a,
la domanda che le rivolgo è piuttosto complessa.Da circa 2 anni e mezzo sono innamorata di un ragazzo che è anche il mio migliore amico,e lui mi considera a sua volta la sua migliore amica.
Il nostro rapporto è un insieme di molteplici aspetti:fiducia,stima,sincerità,rispetto e profondo affetto;per nn parlare dell'attrazione fisica e mentale a dir poco esplosiva.
Premetto che sono una ragazza di 23 anni e nn ho mai avuto alcuna relazione o rapporti sessuali completi.Questo ragazzo è stata la mia prima esperienza in fatto di petting e sesso orale:il mio problema consiste nel raggiungimento dell'orgasmo...mi è impossibile raggiungerlo in sua presenza,vi riesco solamente tramite masturbazione quando sono sola(ultimamente con molta più difficoltà).
Ho sempre avuto la convinzione che l'esperienza sessuale si dovesse vivere esclusivamente con il proprio fidanzato/a,cioè con la persona che amiamo e che ci ama a sua volta.
Il rapporto con questo mio amico è molto particolare:è come se fossimo una coppia senza esserlo di fatto,ne forse lo saremo mai.Questo genera in me ansia,tensione e mi fa sentire poco pulita.
Devo considerarmi sbagliata perchè nn riesco a provare un orgasmo con lui,nonostante la fortissima attrazione?Il mio pensiero principale è sempre stato quello di soddisfare lui,e finora ci sono sempre riuscita.
Per quanto riguarda me la situazione è molto più complicata,devo preoccuparmi?Temo di essere anormale.
La ringrazio fin d'ora se vorrà rispondermi.
Cordiali saluti,
Erika

Cara Erika dal momento che questa è la tua prima esperienza sessuale è difficile poter stabilire se la tua difficoltà a raggiungere l'orgasmo con il partner è un problema reale o se non è più un problema contestuale. Pertanto non potendo usufruire di altre informazioni propendo per definire la tua un'anorgasmia causale dovuta alle circostanze. Molto probabilmente gioca un ruolo primario la non definizione del rapporto, pertanto, ti suggerisco di cercare un chiarimento e la definizione dei ruoli, l'ambiguità della situazione potrebbe nel tempo crearti ulteriori difficoltà.
Auguri

Pubblicitla'
Vuoi conoscere i libri che parlano di paure e fobie per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Temperamento

La psicologia definisce temperamento “L’insieme di disposizioni comportamentali presenti sin dalla nascita le cui caratteristiche definiscono le differenze indi...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Feticismo

Il feticismo è una fissazione su una parte del corpo o su un oggetto, con un bisogno di utilizzarlo per ricavare delle gratificazioni psicosessuali. ...

News Letters

0
condivisioni