Pubblicità

Incubi (132312)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 38 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Francesca 24

Salve! E' un po' di tempo che mi capita di fare sogni strani, non ne ho parlato con nessuno perche' mi imbarazza molto, ma devo sapere perchè spesso sogno di avere rapporti sessuali con mio fratello o con mio padre. Mi sveglio ovviamente sconvolta, nei miei sogni non c'e' nessuna violenza sessuale anzi il tutto avviene in modo consensuale, questi sogni mi condizionano la giornata perchè sono molto realistici e oltre tutto raggiungo anche l'orgasmo. Ultimamente sto andando a letto molto tardi in modo da dormire poco affinchè la stanchezza possa farmi cadere in un sonno tanto profondo da non farmi sognare devo dire che funziona ma è poi difficile andare avanti tutta la giornata con 2-3 ore di sonno. Mi spaventano e mi infastidiscono parecchio questi incubi anche perchè da sola non riesco proprio a capire come sia possibile visto che nella vita reale abbiamo un ottimo rapporto fondato sulla stima e sul rispetto reciproco un rapporto normale tra noi. Aiutatemi a capire! Grazie mille.

Cara Francesca, dal racconto non si evince se hai un ragazzo e se hai esperienze sessuali. Per quanto riguarda il sogno si appaga un desiderio, quello sessuale con orgasmo, ma non significa che vuoi fare i rapporti con i tuoi congiunti, queste sono le persone maschile conosciute, ma che non influiscono nella realtà. Come consiglio che posso darti è quello di consultare uno psicologo psicoterapeuta clinico con base psicodinamica che può aiutarti a capire e interpretare i sogni. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)


Pubblicato in data 1/04/09

Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Fobie

Nel DSM-IV la fobia specifica è definita come la "paura marcata e persistente, eccessiva o irragionevole, provocata dalla presenza o dall'attesa di un oggetto o...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. Deriva dal greco e fa riferimento alla paura per coloro che camminano su trampoli. Giocolier...

News Letters

0
condivisioni