Pubblicità

Insoddisfazione o immaturità? (125037)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 380 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ilaria 24

Salve, ho 24 anni e da circa due anni sono fidanzata con un ragazzo di 30. Per motivi di salute, il mio ragazzo fino a due anni fa era vergine , il suo primo rapporto sessuale lo ha avuto con me: non è stato molto soddisfacente perchè era inesperto e non sapeva bene come muoversi. Io non mi sono scoraggiata perchè ho pensato che con il tempo avrebbe impararto a mettere le mani al posto giusto, con i giusti preliminari. Ma fino ad oggi solo poche volte a me è piaciuto davvero, io cerco di spiegargli ogni volta come e dove mi deve toccare e lui lo fa, ma non riesco ad eccitarmi facilmente, a volte devo immaginare che al suo posto ci sia un'altra persona! Sono davvero insoddisfatta di lui? Sono immatura io? Come posso capirlo? Grazie

Cara Ilaria, dal racconto si evince che il tuo ragazzo per motivi non dipendenti da lui, ha conosciuto la sessualità in tarda età rispetto alla media nazionale. La cosa positiva è che insieme parlate e cerchi di indirizzarlo verso le giuste posizioni che possono eccitarti. Preso atto dell'immaturità sessuale della coppia come consiglio che posso darvi, per risolvere questo disturbo dell'orgasmo è quello di rivolgervi ad uno psicoterapeuta sessuologo che può aiutarvi ad interpretare la sessualità come un gioco e arrivare ad eccitarvi ambedue. Auguri

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 17/09/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Violenza domestica

La violenza domestica è il comportamento abusante di uno o entrambi i compagni in una relazione intima di coppia, quali il matrimonio e la coabitazione. Second...

Mobbing

Il termine mobbing deriva dall’inglese “to mob” e significa assalire, soffocare, malmenare. Questo termine fu utilizzato per la prima volta in etologia da Konra...

Ansia

L’ansia è una sensazione soggettiva caratterizzata da un senso spiacevole di apprensione e preoccupazione spesso accompagnata da sintomi fisici di tipo autonomi...

News Letters

0
condivisioni