Pubblicità

Insoddisfazione o immaturità? (125037)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 29 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ilaria 24

Salve, ho 24 anni e da circa due anni sono fidanzata con un ragazzo di 30. Per motivi di salute, il mio ragazzo fino a due anni fa era vergine , il suo primo rapporto sessuale lo ha avuto con me: non è stato molto soddisfacente perchè era inesperto e non sapeva bene come muoversi. Io non mi sono scoraggiata perchè ho pensato che con il tempo avrebbe impararto a mettere le mani al posto giusto, con i giusti preliminari. Ma fino ad oggi solo poche volte a me è piaciuto davvero, io cerco di spiegargli ogni volta come e dove mi deve toccare e lui lo fa, ma non riesco ad eccitarmi facilmente, a volte devo immaginare che al suo posto ci sia un'altra persona! Sono davvero insoddisfatta di lui? Sono immatura io? Come posso capirlo? Grazie

Cara Ilaria, dal racconto si evince che il tuo ragazzo per motivi non dipendenti da lui, ha conosciuto la sessualità in tarda età rispetto alla media nazionale. La cosa positiva è che insieme parlate e cerchi di indirizzarlo verso le giuste posizioni che possono eccitarti. Preso atto dell'immaturità sessuale della coppia come consiglio che posso darvi, per risolvere questo disturbo dell'orgasmo è quello di rivolgervi ad uno psicoterapeuta sessuologo che può aiutarvi ad interpretare la sessualità come un gioco e arrivare ad eccitarvi ambedue. Auguri

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 17/09/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Dipendenza sessuale

“Brandon ha paura di questa intimità, fa sesso casuale o con prostitute, ma se deve davvero fare l’amore per lui è impossibile, perché lasciar entrare qualcuno ...

News Letters

0
condivisioni