Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Intimità (154559)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 25 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sara 26

Salve, da qualche mese a questa parte ho problemi a stare in intimità con il mio ragazzo. Sto con lui lo amo e ci stò bene ma da qualche mese non riesco più a stare in intimità ,il contatto troppo intimo (oltre ai baci e abbracci) mi irrita e ne ho il rifiuto, premetto ke prima di stare con questo ragazzo ho avuto una convivenza veramente difficile con un altro ragazzo (che ho avuto la forza di interrompere).Poi ho conosciuto il mio nuovo ragazzo e con lui stò bene, fa di tutto per aiutarmi, e i primi mesi  andava tutto bene poi all'improvviso ho iniziato a bloccarmi, senza un perchè, un motivo particolare, io stò così male.

 

 


Cara Sara,il tema di fondo è probabilmente l' approfondimento e il legame e il corpo è diventato il luogo in cui portare il malessere e forse leggerlo e saperlo elaborare.Il dolore rimosso emerge spesso quando meno ci si aspetta ed, anche se pare che il mare del tempo copra tutto, alla fine i resti del naufragio emergono.Devi raccoglliere i frammenti e saperli riordinare dando un senso a cose che non lo hanno avuto veramente con la capacità oggi non solo di allontanarti da quello che è successo, ma crescendo dall'esperienza. La paura è un'emozione sana di difesa, occorre corazzarsi però non dal dolore e dal timore di riprovarlo, ma da quello che lo ha creato veramente.



(Risponde la Dott.ssa Lucia Bosa)

Pubblicato in data 22/06/2011
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Le parole della Psicologia

Anorgasmia

Con il termine “anorgasmia” si fa riferimento alla mancanza e/o assenza di orgasmo, intesa come difficoltà o incapacità a raggiungere l'orgasmo.  Il termi...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, form...

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

News Letters

0
condivisioni