Pubblicità

Io e il dottore ( 15551)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 38 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Laura, 30 anni

Buongiorno, ho un problema, da circa un anno da cui non riesco ad uscire. Sono sposata da 9 anni senza nesun grosso problema, ho due bambini uno di 6 anni e uno di 12 mesi. Dalla nascita dell'ultimo bimbo ho cominciato a provare una forte attrazione per il mio medico, lo stesso che mi ha seguito nelle due gravidanze e che continua ad essere a tutt'ora il mio ginecologo privato. La cosa molto strana è che da parte sua non c'è mai stato alcun atteggiamento che avrei potuto fraintendere, inoltre ha il doppio dei miei anni ed a me gli uomini troppo grandi non mi sono mai interessati, nelle sue visite periodiche è sempre stato molto corretto non si è mai preso alcuna libertà nei miei confronti eppure io sogno in continuazione di fare l'amore con lui.dall'ultimo parto ho fatto due visite da lui ed ho cercato di fare finta di nulla,non lasciando intendere quello che provavo sperando che col tempo sarebbe passato tutto;invece a distanza di un anno, devo andare al controllo e la situazione non è cambiata. Io non vedo l'ora di rivederlo ma sono combattuta dal fatto di parlargli di questo problema o no. Vorrei un vostro consiglio ed anche una vostra opinione su come sia stato possibile che me ne sia innamorata così disperatamente visto l'età e visto che i nostri contatti sono sempre stati così radi.

Salve, è possible che lei abbia idealizzato questa persona e che in realtà le sensazioni che prova verso di lui sono rispetto ad un suo ideale di uomo che lui rappresenta per lei.
Vi può forse essere una relazione rispetto al fatto che essendo il suo ginecologo, apparentemente la vostra è una relazione "intima", nel senso non fisico ovviamente. Più che parlarne con lui, provi lei a riflettere su che cosa rappresenta per lei questa persona e quali ideali maschili che lei cerca in un uomo lui incarna.

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Fissazione

Nel linguaggio comune, quando parliamo di fissazioni, ci riferiamo a comportamenti che la persona ha sempre messo in atto, che sono diventati abituali e che la ...

La Sindrome di Stendhal

Patologia  psicosomatica, caratterizzata  da un senso di malessere diffuso provato di fronte alla visione di opere d’arte di straordinaria bellezza. ...

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

News Letters

0
condivisioni