Pubblicità

io sono l'antisesso (16468)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 235 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Claudia, 27

Gentile dottore,
ho 27 anni e sto con il mio ragazzo da sei. all'inizio tutto bene poi dopo diciamo tre anni in me è cambiato qualcosa che non saprei spiegare. mi è passata del tutto la voglia di fare l'amore con lui totalmente, quando lo facciamo sono distaccata e insensibile. adesso siamo lontani da due mesi per lavoro e io non ho assolutamente voglia di lui mentre lui invece ne ha molta. io mi sento in colpa per questo molto ma non so come fare. non mi piace proprio e ora che sono da due mesi senza fare sesso non sento di averne bisogno. raggiungo molto difficilmente l'orgasmo ma la maggior parte delle volte non mi impegno neanche è proprio un rifiuto netto. naturalmente questo influisce sul nostro rapporto negativamente. diciamo che quando era ragazzina lo facevo giusto per farlo e senza particolare interesse. mi sento pudica riguardo al sesso e mi vergogno molto di parlarne anche con li ( che bello scrivere questa mail senza dover vedere qualcuno in faccia). vorrei avere piu interesse, anche perche se fra due mesi quando ci reincontriamo io sarò ancora cosi lui mi odierà a vita anche se mi ama moltissimo! la prego di aiutarmi grazie claudia





Cara Claudia,
dal racconto si evince che esiste una mancanza di desiderio e un anorgasmia. Tra le righe si può intuire anche un educazione sessuale non ben definita e piuttosto rigida forse dovuta anche se sei una cattolica praticante certe pregiudiziali sul sesso hanno la loro importanza. Penso che con il ragazzo debba parlare chiaro poiché una coppia stabile senza amore non può reggere all'usura della società- Ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico per affrontare le difficoltà inconsce e se tutto si risolve potrai avere più chiara la relazione con il ragazzo attuale. Ti consiglio di leggere il libro :la coppia e i suoi segreti edito da Kimerik che può darti delle indicazioni di come stare in coppia- Auguri

(Risponde il Dott.Sergio Pugelli)

 

Pubblicato in data 03/02/2014

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le parole della Psicologia

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

Neuropsicologia

“L’importanza teorica della neuropsicologia sta nel fatto che essa permette di avvicinarsi maggiormente all’analisi della natura e delle struttura interna dei p...

News Letters

0
condivisioni