Pubblicità

Ipersessualità nell'uomo (52192)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 63 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cristina, 44 anni, 28.08.02

Un caro amico di famiglia, amico prima di tutto di mio marito, sembra apparentemente felicemente sposato, ma poi ci è risultato non essere così. Da parte nostra il dispiacere più grande e la preoccupazione è per la moglie e per i figli, ne ha due, il primo di circa otto anni affetto da una forma di diabete, la seconda una spledida bambina di due anni. Comunque lui ha 46 anni. Ci siamo accorti che non lascia alcuna occasione per fare sesso con altre che non siano la moglie e fa sempre in modo da avere del tempo per mantenere altre due relazioni fisse extraconiugali. Ha parlato con mio marito e lui dice che non riesce a vivere diversamente, è una necessità che lui nasconde ai figli e alla moglie ma a malapena agli altri. Ho detto a mio marito che lo consigli di parlarne con un medico e poi se non è niente di organico di andare da un buon psicologo. Ma quello che riesco solo a capire che questo non è priapismo, ma non puo' essere una disfunzione ormonale ugualmente? Oppure un problema più antico mai risolto? Vorrei solo fare in modo da far capire a mio marito che lo vorrebbe aiutare, come farlo. Scusate se mi sono permessa di parlare di altre persone...ma tengo molto a loro e ai loro bambini. Grazie.

Un vecchio proverbio dice " fra moglie e marito non mettere il dito":e in questo caso mi sento di sottoscrivere questo detto popolare. Non vedo infatti a che titolo potreste interferire nella vita di queste persone, neppure mettendo avanti la preoccupazione per i bambini che potrebbero soffrire solo se il padre non fosse un buon padre mentre il fatto che , secondo lei, non sia un buon marito non li riguarda direttamente.Non esiste inoltre un problema organico ( tipo una disfunzione) che spieghi questo comportamento esuberante .Il priapismo cui fa riferimento non è pertinente trattandosi di uno stato di erezione doloroso e permanente in mancanza di stimoli sessuali. Sul piano etico, in astratto, ognuno ha diritto di pensare quello che vuole e lei può ritenere che l'infedeltà coniugale sia un problema ( sicuramente in astratto, sul piano morale lo è) . ma in concreto questo è un fatto che riguarda solo quella coppia e che loro dovranno gestire come e se lo riteranno opportuno.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

Dissociazione

La dissociazione come alterazione della struttura psichica e immagini contraddittorie di Sè. Il termine dissociazione in psicopatologia e psichiatria è identif...

News Letters

0
condivisioni