Pubblicità

Ipertensione e sessualita' (70897)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 38 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Luca , 44 anni


Gentilissimo staff di psiconline vorrei porre un quesito: io sono un 44enne sposato con 2 figli, non ho mai avuto problemi sessuali se non 3 anni fa scopro dopo una latenza di essere omosessuale e da li comincio con incontri segreti con uomini, da un anno e mezzo ora esco con un uomo ed è scoccato l'amore entrambi siamo presi lui si accontenta di vederci quando ho tempo a volte dormo da lui e in casa dopo averne parlato con mia moglie della mia omosessualità non senza qualche conflitto abbiamo trovato un accordo e procediamo avanti.
Ora pero il problema e' che da vari mesi sento pochissima fame sessuale e scarse erezioni sia con lei che con lui una sorta di vuoto coincisa con problemi di pressione 140-100 e da un mese in cura con Combisartan 160mg da quel momento ancora peggio ora anche quel poco di fame sessuale che avevo zero!! Cosa pensa che sia problemi di effetti collaterali del farmaco o qualcosa da sistemare nel mio cervello?
nel ringraziare per la risposta cordiali saluti .
Luca .


Caro Luca gli ipertensivi giocano un ruolo negativo sulla libido ma il problema già esisteva, il farmaco può aver intensificato la sintomatologia. Da quanto riferisci mi sembra di poter sostenere che forse c'è anche da considerare la possibilità di una disfunzione della fase di eccitazione. Resta da stabilire se questa scarsità di erezioni è dovuta a fattori organici o a fattori psicologici.
La prima cosa da verificare è la presenza o meno in questo periodo di erezioni spontanee mattutine. Se ci sono e sono della consistenza di sempre (cioè se sono della stessa consistenza di prima che si manifestasse il problema) la sintomatologia è prevalentemente di natura psicogena, in questo caso è necessario consultare un sessuologo. Se non ci sono è necessaria una visita andrologica per individuare l'origine organica del sintomo. In quella sede potrai far presente anche la mancanza di desiderio.
Auguri

Pubblicitla'
Vuoi conoscere i libri che parlano di paure e fobie per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Acalculia

L'acalculia è un difetto a effettuare il calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale l...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Psicoterapia

La psicoterapia è una forma d’intervento terapeutico nei confronti di disturbi emotivi, comportamentali, ecc., condotto con tecniche psicologiche. La Psicote...

News Letters

0
condivisioni