Pubblicità

Mancanza di attrazione?

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 25 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cristina 25

Salve, scrivo perchè ho un problema stò insieme ad un ragazzo da circa quattro mesi e lui non è mai riuscito a fare l'amore con me! Di occasioni ve ne sono state, siamo anche partiti assime per una settimana, ma lui nonostante dica di tenere a me e di essere attratto non riesce a creare tra noi un'intimità. Si blocca, a volte non ci prova neanche, e quando sono io ad insistere, sembra quasi infastidito. Questo sta portando a vivere male anche quel bel rapporto che avevamo all'inzio, io comincio a dubitare della sua sincerità e lui si sente esasperato...... Ne parliamo quasi ogni giorno,ma invece di aiutare ci stà facendo allontanare. Gli ho chiesto di farsi aiutare da uno specialista,ma lui non vuole, pensa di poter risolvere tutto da solo. Ha fiducia solo in se stesso (dice). Non riesce ad essere chiaro con me, insomma non è attratto oppure ha qualche altro problema? Cosa posso fare? Ho qualche speranza di poter veder cambiare questa situazione o devo rassegnarmi e trovare il coraggio di lasciarlo...

Cara Cristina, forse lei si è già data una risposta, infatti sembra aver bene inquadrato il problema del suo ragazzo per cui ha già fatto tutto il possibile, a questo punto tocca a lui decidere se rivolgersi ad uno specialista e capire di cosa si tratta, non credo sia un problema di attrazione alla vostra giovane età. Probabilmente lui ha bisogno di tempo per capire che la fiducia in sè stesso non è sufficiente almeno in questi casi.... In bocca al lupo

(risponde la Dott.ssa Benedetta Mattei)

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

Personalità

“Esistono bisogni emotivi primitivi, esistono bisogni di evitare la punizione e di conservare il favore del gruppo sociale, esistono bisogni di mantenere l’armo...

Autismo

La sindrome fu identificata nel 1943 dallo Psichiatra inglese Leo Kanner, il quale notò che alcuni bambini presentavano un comportamento patologico che esulava ...

News Letters

0
condivisioni