Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Mancanza rapporto sessuale a seguito aborto (014286)

on . Postato in Sessualità | Letto 9 volte

Luca, 38 anni


Buongiorno, da circa 6 anni sono fidanzato con una ragazza di 28 anni. Due anni fa a seguito della decisione di lei di abortire (io ero fermamamente contrario) i nostri rapporti sessuali si sono azzerati. Non avendo entrambi rapporti all'estero della coppia credo che il motivo debba ritrovarsi in quella drammatica decisione. Inoltre la mia ragazza non vuole neanche entrare nella mia casa , scenario dei nostri vecchi rapporti sessuali. Cosa posso fare? Come posso tranqullizzarla?
Grazie e cordiali saluti, Luca


Gentile Luca, quella di abortire è una decisione estremamente drammatica per una donna, e il superamento di questo trauma necessita di un grosso lavoro di elaborazione, per il quale due anni purtroppo sono pochi. Ha mai pensato che la sua compagna possa non essersi sentita sostenuta da lei nel fare questa scelta così difficile, dato che lei scrive di essere stato contrario? Ciò che può fare per aiutarla, è innanzi tutto starle vicino, cercare di capirla, e non colpevolizzarla in nessun modo, dato che le persone che subiscono un aborto in genere si colpevolizzano moltissimo. Inoltre riterrei opportuno che seguiste un percorso terapeutico di coppia: questa è una ferita enorme, e quasi sempre non si riesce a superarla da soli. Forse la sua compagna dovrebbe anche fare un percorso terapeutico individuale, dato che credo abbia bisogno anche di elaborare in solitudine il proprio vissuto, che per ovvi motivi è diverso dal suo. E' un percorso difficile e doloroso, ma è importante farlo, e ne vale la pena.
Molti auguri

( risponde la dott.ssa Serena Leone )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

L’adolescenza

L'adolescenza (dal latino adolescentia, derivato dal verbo adolescĕre, «crescere») è quel tratto dell'età evolutiva caratterizzato dalla transizione dallo stato...

News Letters