Pubblicità

Marito bisessuale (117126)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 42 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Andrea 29

Salve, scrivo questa mia richiesta di aiuto facendovi presente in breve la mia storia. A 19 anni ho conosciuto mia moglie, pochi mesi dopo lei è rimasta incinta e abbiamo deciso di portare avanti la gravidanza e la nostra storia; a distanza di due anni ho cominciato a manifestare un desiderio sessuale verso gli uomini, che mi aveva accompagnato nel tempo fino a prima dell'incontro. La storia con mia moglie continua, anche se non siamo ancora sposati, ed io comincio le mie prime esperienze sessuali con altri uomini per comprendere un po' il mio desiderio ed affrontarlo. Seconda gravidanza e seconda tappa, cerco di mollare l'attenzione alla possibilità di vivere una vita omosessuale e mi concetro sulla famiglia, capitano sporadiche avventure ma anno dopo anno riesco a controllarmi, tutto prende un'altra piega, la mia attenzione, o il mio sfogo sessuale, si manifesta nella sfrenata ricerca di siti e video porno in rete, tutto cercando di mantenere un rapporto di coppia e sessuale sempre ok. Ora non riesco a liberarmi da questa dipendenza, non avverto il desiderio sfrenato di trovare un altro uomo ma proietto le mie fobie anche a mia moglie. Dove posso sbattere la testa?

Caro Andrea, dal racconto si evidenziano vari aspetti della sessualità che sono da chiarire e ciò può essere fatto sottoponendosi ad una psicoterapia, per riuscire a capire quali sono i reali sentimenti e le reali tendenze sessuali, poichè si può intravedere una pictofilia, cioè una parafilia non altrimenti specificata e una bisessualità che non è chiara. Il rapporto di coppia è importante se questo è fondato su sentimenti e affetti reali e non abitudinari, poichè le debolezze, se non risolte, possono condurre a una soluzione di separazione e non è che, con le gravidanze, si salda l'unione fra uomo e donna. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 22/04/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Gambling

Il gambling, o gioco d’azzardo patologico (GAP), è un disturbo del comportamento caratterizzato dalla continua perdita del controllo in situazioni di gioco. Ess...

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Alloplastica

tendenza mentale a trasformare l'ambiente ed il prossimo. È un effetto della condotta che consiste in modificazioni esterne al soggetto, in opposizione a mod...

News Letters

0
condivisioni