Pubblicità

Masochismo (0107541)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 36 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)


Paolo,45 anni

La mia compagna proviene da una famiglia di buona cultura e di sani principi, ove entrambi i genitori potrebbero sicuramente essere definiti "bravi genitori". Che io sappia, nei suoi 26 anni di vita non si sono mai verificati eventi traumatici e la mia lei è dotata di un dolcissimo carattere che sembra stridere con le sue richieste di ricevere insulti (paragonandola ad una donna di strada) e percosse durante l'atto amoroso.
Per cortesia, come si spiega che l'appagamento nell'orgasmo lo desidera e l'ottiene in questo modo? Presumo si tratti di una fantasia sessuale ma comunque io rimango sempre un po' perplesso. Anticipatamente ringrazio per la cortese risposta.

Caro Paolo, purtroppo lei non ha specificato, nello scrivere, se la sua compagna riesca a provare piacere solo ricevendo insulti e percosse, oppure no. Se questo fosse l'unico modo che ha per raggiungere il piacere si potrebbe configurare una parafilia, altrimenti questo modo potrebbe essere anche solo una variante che lei considera eccitante.
Purtroppo sia in un caso che nell'altro io non posso darle una risposta, dato che i comportamenti sessuali, sia normali che devianti hanno per lo più origini misteriose, non facilmente rintracciabili. Le posso consigliare soltanto di fare a lei questa domanda, di dialogare su questa cosa, e se la situazione dovesse rivelarsi in qualche modo “malata” di suggerirle di consultare uno psicoterapeuta. Molti auguri

 

( risponde la dott.ssa Serena Leone )

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Imago

Termine, introdotto da Jung, che designa il prototipo inconscio elaborato a partire dalle prime relazioni intersoggettive, reali o fantasmatiche, con cui il sog...

Narcoanalisi (o narcoterapia)

Detta anche narcoterapia, è una tecnica diagnostica e terapeutica, utilizzata in psichiatria, che consiste nella somministrazione lenta e continua, per via endo...

Fissazione

Nel linguaggio comune, quando parliamo di fissazioni, ci riferiamo a comportamenti che la persona ha sempre messo in atto, che sono diventati abituali e che la ...

News Letters

0
condivisioni