Pubblicità

Masturbazione (147788)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 44 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Paolo 25

 

Salve, sono un ragazzo di 25 anni, mi definirei normale. Sono fidanzato e innamorato da circa 2 anni con una ragazza che ricambia. Premetto che abbiamo una vita sessuale più o meno regolare, io vorrei che fosse più intensa e questo spesso provoca alcune discussioni. Il problema è che io sento il bisogno di masturbarmi quando non ci vediamo o quando sono stressato o annoiato. Vorrei smettere perchè so che per lei è un problema e si sente tradita in qualche modo e io ogni volta che finisco mi sento come colpevole. Cosa c'è che non va in me? Come si fa a smettere? Grazie mille, aspetto con ansia la risposta.

 

/>Caro Paolo,
nella coppia stabile si relaziona e ci scambiamo idee pensieri e confrontiamo anche sulla sessualità.
Fare all'amore non è la stessa cosa che fare sesso, cioè all'amore la coppia lo fà quando c'è il desiderio di entrambi, si può stimolare per cercare di fare emergerlo, ma non sempre è così e spesso la donna non è predisposta poichè fisiologicamente diversa dall'uomo.
Detto questo per capire la necessità della tua masturbazione insistente ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico che può aiutarti a risolvere il tuo problema.
E' chiaro che ci sono delle problematiche da risolvere psicologicamente proprio per superare i sensi di colpa, e infine se dovesse perdurare consiglio un consulto in coppia proprio per verificare la vostra relazionalità.

 

(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 18/11/2011
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

Narcoanalisi (o narcoterapia)

Detta anche narcoterapia, è una tecnica diagnostica e terapeutica, utilizzata in psichiatria, che consiste nella somministrazione lenta e continua, per via endo...

News Letters

0
condivisioni