Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Masturbazione (147788)

on . Postato in Sessualità | Letto 9 volte

Paolo 25

 

Salve, sono un ragazzo di 25 anni, mi definirei normale. Sono fidanzato e innamorato da circa 2 anni con una ragazza che ricambia. Premetto che abbiamo una vita sessuale più o meno regolare, io vorrei che fosse più intensa e questo spesso provoca alcune discussioni. Il problema è che io sento il bisogno di masturbarmi quando non ci vediamo o quando sono stressato o annoiato. Vorrei smettere perchè so che per lei è un problema e si sente tradita in qualche modo e io ogni volta che finisco mi sento come colpevole. Cosa c'è che non va in me? Come si fa a smettere? Grazie mille, aspetto con ansia la risposta.

 

/>Caro Paolo,
nella coppia stabile si relaziona e ci scambiamo idee pensieri e confrontiamo anche sulla sessualità.
Fare all'amore non è la stessa cosa che fare sesso, cioè all'amore la coppia lo fà quando c'è il desiderio di entrambi, si può stimolare per cercare di fare emergerlo, ma non sempre è così e spesso la donna non è predisposta poichè fisiologicamente diversa dall'uomo.
Detto questo per capire la necessità della tua masturbazione insistente ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico che può aiutarti a risolvere il tuo problema.
E' chiaro che ci sono delle problematiche da risolvere psicologicamente proprio per superare i sensi di colpa, e infine se dovesse perdurare consiglio un consulto in coppia proprio per verificare la vostra relazionalità.

 

(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 18/11/2011
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Misofonia

La misofonia, che letteralmente significa “odio per i suoni”,  è una forma di ridotta tolleranza al suono. Si ritiene possa essere un d...

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

News Letters