Pubblicità

Masturbazione (53038)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 40 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Enrico, 34 anni, 29.09.02

Dall' eta' di 15 anni mi masturbo quasi tutti i giorni...non ho mai avuto problemi di relazionarmi con l'altro sesso anzi...ho sempre avuto un discreto successo.Sono pero' un tipo molto emotivo ed un po' ansioso.Attualmente sono in cura da circa un anno con betabloccanti per un' ipertensione secondo me legata all'ansia.Sessualmente qualcosa e' cambiato,non sono piu' attratto dalla mia ragazza...ma conservo lo stimolo verso le altre e soprattutto continuo a masturbarmi. Forse un' eccessiva masturbazione e' dannosa?Bisogna sforzarsi a non praticarla?Che ruolo gicano i betabloccanti?Mi hanno detto che se dovessero creare problemi lo farebbero da subito...Grazie attendo con fiducia una vostra risposta. Enrico

La masturbazione è dannosa solo se diventa l'unico modo per dare spazio alla propria sessualità e di ostacolo a rapporti con gli altri: anche in questo caso, comunque, bisognerebbe chiedersi non perchè la persona si masturba, ma perchè ha paura di un rapporto sessuale. Nel suo caso la diminuzione dell'attrazione per la sua ragazza va ricercato in qualche incomprensione nella vita di coppia, come desideri e gusti diversi, esigenze di vita non in perfetta sintonia. Provi a pensarci sopra e parlatene insieme:
La masturbazione non c'entra. Per i betabloccanti è bene che consulti il suo medico per possibili effetti collaterali, anche se non sembrerebbe esserci relazione con il calo della libido.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Elettroshock

Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità. Le complicanze mediche più frequenti, tutt...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Psicosomatica

La psicosomatica è una branca della psicologia che ha  lo scopo di identificare  la connessione tra un disturbo somatico e la sua natura psicologica. ...

News Letters

0
condivisioni