Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Masturbazione (72935)

on . Postato in Sessualità | Letto 7 volte

Donna 28 anni, 4.06.2004

Ho un rapporto stabile e felice da 10 anni, la nostra intesa sessuale è buona, anzi direi che con gli anni è migliorata parecchio.
Ci piace fare l'amore insieme,e lui a me piace molto fisicamente, mi eccita anche solo guardarlo.
Devo dire però che raggiungo l'orgasmo anche con lui solo con la stimolazione manuale, perchè con la penetrazione non l'ho mai provato ma non lo vivo come un problema, fare l'amore con lui per me è bellissimo.
Nonostante questo io mi masturbo spesso, anche con delle fantasie che poi "a freddo" mi sembrano orrende e che non vorrei mai vivere sul serio.
Ho dei veri e propri attacchi di "voglia" e sento il bisogno di farlo, se c'è il mio lui bene, altrimenti provvedo da sola. Questi attacchi ce li ho anche con il cibo.
Per me questa cosa non è un problema,è solo un mio piccolo segreto, una parte di me che nessuno conosce.
Devo dire anche che io sessualmente mi trattengo un po', avrei voglia di fare cose diverse, di parlare di sesso con lui,di aprirmi su quello che vorrei e invece non lo faccio perchè fisicamente essendo un po' in carne mi vergogno e poi perchè io a parlare di certe cose non ce la faccio proprio...le penso tutte, ma le parole non mi escono...è come se dovessi fare la "finta pudica"...e invece poi in realtà tra me e me desidero di tutto e mi masturbo.
Io vorrei sapere sapere se c'è un motivo di fondo per questa cosa, e soprattutto per le fantasie che a dir la verità sono sempre le stesse fin dall'adolescenza. c'è qualche motivo che spinge ad avere questi attacchi?
Come faccio a dire a lui che magari vorrei fare qualcosa di diverso (per diverso intendo qualche giochino, niente di esagerato come scambi o roba varia, queste cose no, non mi interessano).
Ho difficoltà a parlare con lui dei miei stati d'animo in generale. il suo parere qual'è? grazie trovo il vostro sito ottimo e molto utile

Non c'è niente di male a viversi il proprio piacere anche fuori dalla coppia, da soli.
Il fatto che lei senta il bisogno di masturbarsi è del tutto normale e sano, non tutto va necessariamente condiviso, ma se lei ne sente il bisogno, mi sembra il caso, e vorrebbe iniziare a godersi completamente anche i suoi rapporti con il suo compagno forse potrebbe cominciare a lasciarsi andare un po' senza doversi controllare, esprimendo al suo uomo quelle che sono le sue fantasie più intime e non solo, che senz'altro lui gradirebbe molto.
Anche questa è una forma di condivisione ed arricchimento della coppia.
Quanto alla connessione cibo/sesso, è vero: si tratta di bisogni fisiologici che devono essere soddisfatti in cui è però importante stabilire un sano equilibrio, senza sensi di colpa ed evitando le "abbuffate" se poi ci fanno star male, in tutti i sensi.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Le parole della Psicologia

gerontofilia

Con il termine  gerontofilia (dal greco geron  anziano e philia cioè amore affinità) si indica una perversione sessuale caratterizzata...

Lo stereotipo

Il termine stereotipo deriva dalle parole greche "stereos" (duro, solido) e "typos" (impronta, immagine, gruppo), quindi "immagine rigida". Si tratta di...

Satiriasi

La satiriasi è un termine usato in passato nella storia della medicina, indicante l'aumento in modo morboso dell'istinto sessuale nel maschio umano Il termine ...

News Letters