Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Matrimonio (127942)

on . Postato in Sessualità | Letto 6 volte

Eleonora 34

Mi chiamo Eleonora, ho 34 anni e tra sette  mesi mi sposo, o per lo meno pensavo. Il mio fidanzato (da 10 anni fidanzati), sempre presente e pieno di attezione, dopo alcune volte che non riuscivamo a fare l'amore mi dice che ha paura di questo matrimonio, è confuso, ha troppi problemi, come la casa da finire. Mi dice che non riesca a capire cosa sente, non sa più se è la cosa giusta sposarsi. Più si avvicina il giorno del matrimonio e più ha paura, la mia vita è distrutta, cosa devo fare per far passare questo dolore e cosa posso dirgli? Mi ha detto di dargli qualche giorno, gli ho dato la nostra fedina e mi ha risposto che non ci stiamo lasciando e ha bisogno solo di pensare.

Cara Eleonora, a volte gli uomini esprimono i loro problemi proprio con la sessualità. Il mal funzionamento a letto è sovente spia di un disagio. Questo è capitato al tuo fidanzato, il quale, forse proprio perché costretto a spiegare la sua difficoltà, ha ammesso i suoi dubbi. Capisco la tua sofferenza, ma è meglio che il problema sia emerso ora, piuttosto che dopo il matrimonio. Vi converrebbe andare da uno psicoterapeuta della coppia al fine di chiarire l’entità del problema e capire se la paura del tuo compagno sia o meno motivata. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Mina Rienzo)


Pubblicato in data 09/12/08

Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

Amnesia

Dal greco a-mnesis (non-ricordo), il termine amnesia indica la compromissione grave e selettiva della memoria a lungo termine (MLT), indipendente dal tipo di st...

Ecoprassia

È l’imitazione dei movimenti di altri, per esempio, di azioni (ecocinesi) e gesti (ecomimia). L'ecoprassia consiste nell' imitazione spontanea dei movimenti ...

News Letters