Pubblicità

Mio marito è omosessuale (124119)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 36 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Maria 42

Sono disperata, sposata da 14 anni, con due bambini di cui uno disabile, dopo un anno di bugie da parte di mio marito, mi ha confessato di aver avuto una relazione omosessuale. Lui dice di amarmi e che comunque mi ha sempre amata anche quando aveva l'altro. Non riesce a guardare dentro di se ed a decidere cosa vuole e chi è lui. Non vuole essere aiutato da nessun esperto, ma, intanto, è depresso ed ha un rifiuto nei miei confronti. Non ne posso parlare con nessuno perchè non lo capirebbero, vi prego aiutatemi. Grazie.

Cara Maria, vi consiglio una terapia di coppia, attraverso la quale potrete meglio comprendere cosa fare della vostra vita insieme ed in questo modo forse tuo marito non si sentirà di essere l'oggetto dell'attenzione di un esperto. Certo che la sua depressione ora non vi aiuta ed indipendentemente dal suo orientamento sessuale e dal senso di colpa che prova per averti tradito (poco importa che sia stato con un uomo o con una donna) adesso, se hai deciso di perdonarlo, deve assumersi la propria responsabilità come marito e come padre ed accettare una terapia.

(risponde la Dott.ssa Sara Ginanneschi)

Pubblicato in data 20/08/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Amnesia

Dal greco a-mnesis (non-ricordo), il termine amnesia indica la compromissione grave e selettiva della memoria a lungo termine (MLT), indipendente dal tipo di st...

Controtransfert

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una concezione dell’analisi come...

Istinto

Il termine istinto, come indica l'etimologia stessa (il termine latino “instinctus”, deriva da instinguere, incitare), è usato nel linguaggio ordinario per indi...

News Letters

0
condivisioni