Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Molestie e disturbi alimentari (014280)

on . Postato in Sessualità | Letto 12 volte

Letizia, 20 anni

Un paio di anni fa sono stata affetta da disturbi alimentari. A dire il vero non sono stata mai né una bulimica né un'anoressica, ma la mia situazione oscillava tra queste due malattie. A volte mi rendevo conto del mio stato, spesso però mi consideravo del tutto normale. Poi con il passare del tempo l'ossesione per il cibo è passata, senza l'aiuto di medici e senza parlarne con nessuno. Mio padre è sempre stato assente, soprattutto dal punto di vista affettivo. Non abbiamo dialogo. Mia madre invece la stimo ed è piuttosto importante nella mia vita. All'età di sei o sette anni mi fratello di notte veniva in camera e mi toccava, a questo sono seguiti incubi ricorrenti, poi ho dimenticato tutto. La mia paura e che in futuro queste esperienze possano in qualche modo "tornare fuori", non penso di essere guarita, ma non penso nemmeno di essere stata malata. Sono confusa. Secondo lei dovrei andare da uno psicologo?Grazie

Cara Letizia,sicuramente parlare con uno psicologo, affrontare i problemi non accantonandoli in un angolo della mente serve a "guarire".è ovvio che la sua psiche reagisca anche attraverso il corpo a cose vissute che la turbano e la fanno star male, seppur non sono più attuali. Purtroppo se non impariamo a fare i conti con la nostra storia personale non riusciremo a vivere serenamente il futuro.E' solo guardando in faccia la sofferenza, il passato, solo facendo i conti con questo che possiamo liberarci dai fantasmi che albergano dentro di noi. Solo in questo modo si può guardare avanti senza la paura che la sofferenza riaffiori al primo cedimento.Si faccia aiutare e sostenere da uno psicologo a fare i conti con il suo passato (tra l'altro caratterizzato anche da eventi molto delicati e traumatici) e sicuramente sarà più libera di vivere la propria vita. Di cuore

( risponde la dott.ssa Anna Maria Casale)

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Psicoterapia

La psicoterapia è una forma d’intervento terapeutico nei confronti di disturbi emotivi, comportamentali, ecc., condotto con tecniche psicologiche. La Psicote...

Trauma

Forte alterazione dello stato psichico di un soggetto dovuta alla sua incapacità di reagire a fatti o esperienze sconvolgenti, estremamente dolorosi come...

Emetofobia

Dal greco emein che significa "un atto o un'istanza di vomito" e fobia, ovvero "un esagerato solito inspiegabile e illogico timore di un particolare oggetto,&nb...

News Letters