Pubblicità

Molestie ragazzo 12 anni verso bambini (161973)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 255 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Francesca, 40

 

Gentile Dottore,
salve, il figlio di un amico che ha 12 anni è stato per un periodo ospite a casa nostra e mi sono accorta che toccava le parti intime di mio figlio di 6 anni.
Mio figlio non ha capito che veniva "molestato" e l'ha presa come uno scherzo. Quando mi sono accorta di quanto stava accadendo ho detto qualcosa al ragazzino più grande e visto che la sua famiglia era in un periodo difficile ho pensato di non dire nulla e di valutare il da farsi in futuro. Adesso ho visto di nuovo questo ragazzino fare la stessa cosa con un'amichetta di 7 anni, l'ha presa in braccio e guardandosi attorno per essere sicuro di non essere visto le ha toccato le parti intime...
Non so come affrontare la situazione, potete darmi un parere sul comportamento di questo ragazzino, è un atteggiamento grave? o può far parte di un atteggiamento passeggero del quale lui non capisce la gravità?
Vi ringrazio per l'aiuto.

Cara Francesca,
ciò che descrivi ai miei tempi si chiamava giocare a dottori e quando gli adulti ci scoprivano succedeva il finimondo, questo per sottolineare che certe cose, anche se sono da valutare sono sempre state fatte.
Il ragazzino di 12 anni è in pieno sviluppo e credo, visto che sia la famiglia sia la scuola siano assenti in tematiche sulla sessualità necessita di un educazione didattica.
O cerchi di spiegargli, in parole semplici la sessualità, o parlarne con insegnanti di classe che con lo psicologo scolastico possono spiegarli ciò che lui stà facendo.
Non si tratta di pedofilia visto la giovane età, ma è meglio prevenire che curare.
Auguri

 

(Risponde il Dott. Sergio Pugelli)

Pubblicato in data 24/07/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le parole della Psicologia

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

Identificazione

L’identificazione è quel processo psicologico, attraverso il quale un individuo assume una o più caratteristiche di un altro soggetto, modificandosi parzialme...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

News Letters

0
condivisioni