Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Non prova più il piacere di prima (10093)

on . Postato in Sessualità | Letto 10 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Preoccupata 22

Gentile dottore, il "problema" di cui le parlo non è mio ma del mio ragazzo. Abbiamo entrambi 23 anni, siamo insieme da 5 e abbiamo imparato molte cose assieme. Quest'ultimo anno ha portato molti cambiamenti perché siamo lontani e lui vive da solo lontano da casa. Ed è più o meno da quando sono cominciati questi cambiamenti che lui non sente più il piacere di prima. Questo succede sia nella masturbazione, dice che non ha voglia di farlo perché non lo soddisfa e non pensa neanche a ragazze che vede per strada perché tanto alla fine sarebbe solo piacere fisico ed è quello che gli è diminuito, sia quando sta con me, anche se dice che comunque è la cosa che più gli dà piacere perché è una possibilità realistica e fisicamente e mentalmente più coinvolgente, però prova meno piacere di una volta. Vorrei aggiungere che la nostra intimità spesso non è del tutto serena, ad esempio per la presenza dei genitori in casa, e quindi spesso non ci sono le condizioni ottimali, per questo siamo più tesi e lui ha la sensazione di poter perdere il controllo di quello che fa, e se questo succede non riesce a provare piacere perché è come se gli sfuggisse. Ultimamente si è fissato su questa cosa perciò parte già preoccupato concentrandosi solo su quanto riesce a controllarsi,se l'è fatto diventare un problema e non vive più serenamente quei momenti. La domanda è: sono tutti i cambiamenti che abbiamo vissuti, sommati alle difficoltà precedenti, che gli hanno fatto diminuire il piacere e di conseguenza il desiderio?? Esiste una maniera di risolvere il problema? Grazie

Salve, purtroppo non riesco a capire esattamente a che cosa sia legato il piacere per lei e il suo ragazzo, se riguarda la fase dell'eccitazione e quindi l'erezione del suo ragazzo oppure la fase dell'orgasmo che è quella legata appunto al piacere. Per quanto riguarda invece il desiderio, questo riguarda la fase iniziale cioè quindi la voglia di avere rapporti che stimola la vostra libido appunto, allora dopo aver capito tutto ciò, la risposta è che una volta individuato il problema tutto si può risolvere, insieme al suo ragazzo e con l'aiuto di un terapeuta sessuale qualora fosse necessario. Di sicuro i problemi di cui mi parla possono influire sulla vostra sfera sessuale, ma potrebbe essere solo un momento che passerà.

(risponde la Dott.ssa Benedetta Mattei)

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano sessualità di per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Decisione scolastica (15164313…

Simo, 45     Mio figlio fa la 5^ elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. ...

Psicoterapia e problemi (15164…

Luna, 39     Si può continuare una psicoterapia pur se si è innamorati dal primo mese del proprio terapeuta? ...

Chiarimenti alla risposta del …

ALEXA1,52     Sono Alexa nel ringraziarla per la sua risposta dottore vorrei se fosse possibile chiarimenti poichè se fosse solo amicizia la nost...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

Nevrosi

Le nevrosi rappresentano un gruppo di disturbi che coinvolgono la sfera comportamentale, affettivo-emotivo e psicosomatica dell’individuo in assenza di un...

Demenza Semantica

Con la locuzione demenza semantica o SD (dall'inglese semantic dementia) si fa riferimento ad un particolare tipo di demenza frontotemporale il cui esordio è ca...

News Letters