Pubblicità

omosessuale o cosa?(45864)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 192 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Francesco, 25anni (27.11.2001)

Sono un ragazzo di 25 anni che ha questo problema: ci sono donne che mi piacciono e con cui avrei voglia di fare sesso, mentre ce ne sono altre che non mi piace nemmeno guardarle. Fin qui tutto normale. L'assurdità è che mi fanno lo stesso effetto gli uomini.Preciso che non ho mai avuto rapporti con il mio stesso sesso, però molte volte mi sono masturbato pensando di averli.Io non ho mai avuto rapporti nemmeno con le donne, perchè ho paura di mostrare loro il mio pene che è curvo verso il basso.
Devo dire la verità, questo difetto ha complicato non poco la mia adolescenza. Avevo grande desiderio e mi sentivo bloccato da questa cosa. Ora questa grande repressione c'è ancora, ma si è attenuata col mio grande segreto, cioè quello di essere attratto anche da certi uomini. A dirla agli altri, chiunque mi definirebbe omosessuale, ma io ho paura di esserlo, sento che non lo sono del tutto.Chiudo descrivendo la mia fantasia di masturbazione più ricorrente: una donna che mi piace molto che fa l'amore con un uomo che mi piace anche lui. Sono omosessuale o cosa?

Caro Francesco il difetto anatomico del tuo pene deve essere assolutamente posto all'attenzione di un andrologo. Sono del parere che con il suo aiuto potrai trovare la soluzione ottimale al tuo problema. Avresti dovuto fare questo molto tempo prima, nel momento stesso in cui hai preso atto di ciò che stava accadendo, questo ti avrebbe evitato l'inutile e lunga sofferenza che ti ha impedito di fare un percorso di crescita sessuale adeguato ai ragazzi della tua età. Risolto questo aspetto potrai ritrovere il giusto equilibrio per valutare quali sono i tuoi reali gusti sessuali. Al momento sembreresti propendere per una sessualità di tipo bisessuale, ma, è solo un' ipotesi in quanto credo che in gran parte l'incertezza in cui ti dibatti è profondamente legata all'imperfezione del pene. Le fantasie erotiche non sono indicative del tipo di sessualità del soggetto. L'immaginario erotico, proprio perché tale, non ha confini.
Auguri

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto (1539692710493)

JESSICA,40     Vivo un periodo difficile, dove l'ex del mio compagno fa di tutto per farti saltare le rotelle...e ci riesce, mi spia nei social, ...

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Isteria

L'isteria è una sindrome psiconevrotica, caratterizzata da manifestazioni somatiche e psichiche, che insorgono generalmente sulla base di una personalità isteri...

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

Sindrome di Stoccolma

Con l'espressione Sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di ep...

News Letters

0
condivisioni