Pubblicità

Omosessualità (010202)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 23 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Francesco,18 anni

Non riesco a vivere bene la mia omosessualità.. ho paura di dirlo agli amici.. mi nascondo.. è da quasi 2 anni che mi piaciono i ragazzi. dico un sacco di bugie a casa per uscire con i ragazzi..Cosa devo fare? A volte mi succede che dopo essee stato con un ragazzo ci penso e mi pento di quello che ho fatto anche se mi è piaciuto..

Caro Francesco sei molto giovane ed è giusto, se sei sicuro della tua identità sessuale, che tu riesca ad avere una vita affettiva e sessuale serena senza sensi di colpa. Dovresti cominciare a sondare il terreno in famiglia e con gli amici cominciando da chi, secondo te, potrebbe essere più recettivo ad accogliere questa rivelazione, uno sicuramente lo troverai, inizia da questo e preparati a qualsiasi tipo di reazione.
Nascondersi è un inutile dispendio di energie, se questa è la tua realtà meglio che gli altri si adeguino, se non sono in grado di farlo meglio perderli. Per mettere in atto questo suggerimento, qualora lo trovassi opportuno, puoi avvalerti della consulenza di uno psicologo. Dal punto di vista emotivo avere vicino una persona che ti sostiene in un momento tanto delicato potrebbe essere molto importante .
Vorrei che le tue esperienze affettive e sessuali non fossero improntate all'occasionalità, cerca di perseguire una via che ti porti a vivere storie in cui ci sia coinvolgimento in modo da non sperimentare il retrogusto amaro di esserti buttato via.
Auguri
Dott.ssa M.A.Consalvi

( risponde la dott.ssa Assunta Consalvi)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

Dipendenza

La dipendenza è una condizione di bisogno incoercibile di uno specifico comportamento o di una determinata sostanza (stupefacenti, farmaci, alcol, shopping, Int...

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

News Letters

0
condivisioni