Pubblicità

Omosessualità (017794)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 343 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Samuele, 26 anni

Salve, vi scrivo perchè ho bisogno di capire con l'aiuto di un esperto cosa mi sta succedendo. Sono un ventiseienne frustrato e insoddisfatto nella vita; sono fidanzato da anni, e sento di provare un grande affetto per la mia ragazza, ma mi accorgo di non amarla, lei mi da sicurezza, o meglio il rapporto creatosi mi da sicurezza, ed essendo un disabile mi da sicurezza, eppure qualche tempo fa ho messo in discussione la mia identità sessuale, mi sono chiesto se sono omosessuale, cosa proverei a stare con un uomo, come farei l'amore con un uomo. è normale che provi questi dubbi? io non riesco razionalmente a capirlo. Potete rispondermi?

Caro Samuele, il problema non è forse di identità di genere, ma di rapporti con gli altri di qualsiasi sesso siano. Quello che devi incominciare a fare è più che altro elaborare le tue frustrazioni e insoddisfazioni cercando un sistema di organizzazione diverso da quello che usi attualmente.
Visti di primo acchito i tuoi dubbi su una eventuale omosessualità sembrano più che altro una fuga attraverso l'erotizzazione di problemi più profondi.
In ogni caso non c'è niente di più irrazionale del desiderio, quindi, la risposta che devi cercare è di tipo pulsionale e non razionale.

( risponde la dott.ssa Lucia Daniela Bosa )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

News Letters

0
condivisioni