Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Omosessualità (123403)

on . Postato in Sessualità | Letto 13 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
E. 26

Salve, sono un ragazzo di 26 anni ed ho un problema che mi logora da sempre e che non mi permette di vivere come dovrei. Sono omosessuale ma questo mi nausea. Mi spiego meglio: da sempre, fin da quando ero ragazzino, la mia attenzione sessuale è indirizzata verso le persone del mio stesso sesso ma allo stesso tempo ho sempre rifiutato questa mia condizione e ho sempre lottato per cercare di sopprimerla, invano a dire la verità. Non ho mai avuto rapporti con uomini (nè tantomeno con donne), un paio di volte ho conosciuto dei ragazzi tramite chat ma quando si è trattato di fissare un appuntamento e di conoscerci di persona mi sono dileguato. Il fatto è che nonostante fisicamente sia attratto dagli uomini mi infastidisce l'idea di intraprenderci una relazione, non solo perchè sarebbe una vergogna per la mia famiglia, per i miei amici e per le persone che mi conoscono, ma anche perchè non voglio rinunciare a poter creare una famiglia mia e ad avere dei figli. Ho provato molte volte a cercare di interessarmi alle donne, perchè in fondo è quello che veramente voglio, purtroppo però sempre con scarsi risultati. Quello che Vi chiedo è se esiste una qualche terapia farmacologica o psicologica che mi aiuti a non essere omosessuale, suppongo che possa sembrare ridicolo detto così ma, davvero, mi tormento ormai da troppo tempo. Quello che desidero più di ogni altra cosa è solo essere un ragazzo eterosessuale, desidero provare le sensazioni che tutti i ragazzi della mia età provano quando sono vicino a una ragazza, voglio essere marito e padre, ma in questa mia condizione non posso ambire a nulla di tutto ciò. Spero in un Vostro aiuto o in un Vostro consiglio che mi permetta di sperare di poter vivere una vita da eterosessuale. Grazie per l'aiuto.

Caro E, la tua domanda non è ridicola e per molti anni, troppi purtroppo, alcuni medici hanno sostenuto che fosse possibile "invertire" l'orientamento sessuale; spesso hanno utilizzato le scosse elettriche od altri tipi di stimoli aversivi, ma naturalmente, dopo queste torture le persone sarebbero state disposte a dire di essere anche Marilyn Monroe! Quello che stai sperimentando si chiama omofobia interiorizzata e dipende dagli stimoli che finora hanno bombardato la tua mente e che ti hanno convinto negli anni che essere omosessuale è sbagliato! Quello che posso dirti da persona, oltre che da psicologa è che essere omosessuali è ancora oggi difficile e duro, ma non è di certo sbagliato. Il tuo desiderio di essere eterosessuale deriva dunque da questa paura che non è da biasimare, ma non è questa la strada migliore! Se tu fossi alto 1,85 mt e volessi con la stessa forza essere alto 1,65m sarei costretta a dirti la stessa cosa, ma mi rendo conto che le conseguenze sociali di essere alto sono diverse da quelle di essere gay. Finquando non l'accetterai tu, nessun altro potrà e forse è meno terribile di quel che pensi. Hai fatto bene a scriverci e ti consiglio di cercare uno psicologo in carne ed ossa che ti aiuti a contenere questa rabbia e paura che stai provando adesso e ad incanalarla nel modo più funzionale.

(risponde la Dott.ssa Sara Ginanneschi)

Pubblicato in data 01/08/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Decisione scolastica (15164313…

Simo, 45     Mio figlio fa la 5^ elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. ...

Psicoterapia e problemi (15164…

Luna, 39     Si può continuare una psicoterapia pur se si è innamorati dal primo mese del proprio terapeuta? ...

Chiarimenti alla risposta del …

ALEXA1,52     Sono Alexa nel ringraziarla per la sua risposta dottore vorrei se fosse possibile chiarimenti poichè se fosse solo amicizia la nost...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Psicologia

La psicologia è una scienza che studia i processi psichici, consci e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici...

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

Acalculia

L'acalculia è un difetto a effettuare il calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale l...

News Letters