Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Omosessualità (123403)

on . Postato in Sessualità | Letto 3 volte

E. 26

Salve, sono un ragazzo di 26 anni ed ho un problema che mi logora da sempre e che non mi permette di vivere come dovrei. Sono omosessuale ma questo mi nausea. Mi spiego meglio: da sempre, fin da quando ero ragazzino, la mia attenzione sessuale è indirizzata verso le persone del mio stesso sesso ma allo stesso tempo ho sempre rifiutato questa mia condizione e ho sempre lottato per cercare di sopprimerla, invano a dire la verità. Non ho mai avuto rapporti con uomini (nè tantomeno con donne), un paio di volte ho conosciuto dei ragazzi tramite chat ma quando si è trattato di fissare un appuntamento e di conoscerci di persona mi sono dileguato. Il fatto è che nonostante fisicamente sia attratto dagli uomini mi infastidisce l'idea di intraprenderci una relazione, non solo perchè sarebbe una vergogna per la mia famiglia, per i miei amici e per le persone che mi conoscono, ma anche perchè non voglio rinunciare a poter creare una famiglia mia e ad avere dei figli. Ho provato molte volte a cercare di interessarmi alle donne, perchè in fondo è quello che veramente voglio, purtroppo però sempre con scarsi risultati. Quello che Vi chiedo è se esiste una qualche terapia farmacologica o psicologica che mi aiuti a non essere omosessuale, suppongo che possa sembrare ridicolo detto così ma, davvero, mi tormento ormai da troppo tempo. Quello che desidero più di ogni altra cosa è solo essere un ragazzo eterosessuale, desidero provare le sensazioni che tutti i ragazzi della mia età provano quando sono vicino a una ragazza, voglio essere marito e padre, ma in questa mia condizione non posso ambire a nulla di tutto ciò. Spero in un Vostro aiuto o in un Vostro consiglio che mi permetta di sperare di poter vivere una vita da eterosessuale. Grazie per l'aiuto.

Caro E, la tua domanda non è ridicola e per molti anni, troppi purtroppo, alcuni medici hanno sostenuto che fosse possibile "invertire" l'orientamento sessuale; spesso hanno utilizzato le scosse elettriche od altri tipi di stimoli aversivi, ma naturalmente, dopo queste torture le persone sarebbero state disposte a dire di essere anche Marilyn Monroe! Quello che stai sperimentando si chiama omofobia interiorizzata e dipende dagli stimoli che finora hanno bombardato la tua mente e che ti hanno convinto negli anni che essere omosessuale è sbagliato! Quello che posso dirti da persona, oltre che da psicologa è che essere omosessuali è ancora oggi difficile e duro, ma non è di certo sbagliato. Il tuo desiderio di essere eterosessuale deriva dunque da questa paura che non è da biasimare, ma non è questa la strada migliore! Se tu fossi alto 1,85 mt e volessi con la stessa forza essere alto 1,65m sarei costretta a dirti la stessa cosa, ma mi rendo conto che le conseguenze sociali di essere alto sono diverse da quelle di essere gay. Finquando non l'accetterai tu, nessun altro potrà e forse è meno terribile di quel che pensi. Hai fatto bene a scriverci e ti consiglio di cercare uno psicologo in carne ed ossa che ti aiuti a contenere questa rabbia e paura che stai provando adesso e ad incanalarla nel modo più funzionale.

(risponde la Dott.ssa Sara Ginanneschi)

Pubblicato in data 01/08/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

Afasia

L’afasia è un disturbo della formulazione e della comprensione di messaggi linguistici, che consegue a lesioni focali cerebrali, in persone che avevano in pre...

News Letters