Pubblicità

Omosessualità (133519)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 109 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Renato 35

Buonasera, penso di avere più di un problema, premetto che sono gay e sono sempre stato attratto dagli uomini con comportamenti molto maschili, ci ho fatto sesso, ma mai una relazione sentimentale. Li vedo solo dal punto di vista sessuale. Invece con i ragazzi più normali o effemminati mi da fastidio fare sesso ma sentimentalmente mi trovo bene. Inoltre ho un rammarico: non ho mai avuto un rapporto sessuale ne sentimentale con una donna perchè credo fondamentalmente di averne paura. Nel senso che quando vedo una ragazza che mi fa capire che ha un interesse nei miei confronti, o che sono estremamente carine con me, tendo a cambiare discorso, ad allontanarmi. Non so se può esservi utile ma quando guardo un film hard eterosessuale mi da molto fastidio vedere una donna nell'atto sessuale in quanto la vedo "usata", "umiliata", come se le donne non dovessero fare sesso. C'è una correlazione tra questi due problemi? Dovrei provare almeno sessualmente ad affrontare una donna? Grazie per la risposta. Saluti.

Caro Renato, essere gay non è peccato come qualcuno vuol far credere, ma un orientamento sessuale che è scaturito nel tempo fin dalla età in cui si inizia ad essere attratti dal mondo sessuale. Il problema esposto credo che sia da risolvere attraverso una psicoterapia psicodinamica poichè esistono alcuni lati che sarebbe opportuno che ti chiarissi specialmente sul tuo rapporto emotivo con il mondo femminile. Altro punto che secondo me è da chiarire è la spiegazione della sessualità sia maschile sia femminile per aver più elementi educativi e culturali da sottoporre alla tua riflessione. Consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico per equilibrare i tuoi pensieri e dubbi. Auguri.

 

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 9/05/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Affetto

L'affetto (dal latino "adfectus", da "adficere", cioè "ad" e "facere", che significano "fare qualcosa per") è un sentimento di particolare intensità, che lega u...

Ofidiofobia

L’ofidiofobia (dal greco ὄφις ophis "serpente" e φοβία phobia "paura") è la paura patologica dei serpenti. ...

Autotopoagnosia

L'autotopoagnosia è un disturbo di rappresentazione corporea, clinicamente raro, in cui è presente l'incapacità di indicare le parti del corpo. Nella maggior p...

News Letters

0
condivisioni