Pubblicità

Omosessualità (135184)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 36 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Annalisa 29

Cari Dottori, il mio problema è il seguente: ho 29 anni e sono fidanzata da 6 con un ragazzo. Da 3 anni conosco un'amica con la quale c'è sempre stato un bel rapporto di amicizia. Da un po' di tempo ha capito di amarla. Ho avuto il coraggio di dirglielo. Lei mi ha risposto che aveva capito questa cosa da molto tempo. Alchè le dissi che da qual momento in poi tra noi sarebbe cambiato qualcosa e lei mi rispose che lei non aveva problemi e che il problema era il mio. Ora non capisco il suo comportamento, ossia che fa finta di nulla, come se non fosse accaduto nulla. Quindi la mia domanda è: una donna che sa di essere amata da un'altra donna come dovrebbe comportarsi? E' normale che faccia finta di niente cambiando discorso? Prova anche lei per me qualcosa? Io nn so come comportarmi. Grazie.

Cara Annalisa, il comportamento dell'amica è inteligente e naturale, è il comportamento di una persona che non ha problemi nel sentirsi fare dichiarazioni come quella fatta, anzi credo che la sua maturità abbia dato a te l'esperienza di non sentirsi rifiutata, ma la domanda che mi sorge spontanea: è non sarà mica infatuazione? Preso atto che hai anche una relazione etrosessuale della quale non hai specificato come sono i rapporti, ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta per chiarirti le idee e non crearti sensi di colpa. Auguri.

(Risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 22/06/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Coping

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!! Dall’inglese to cope (affrontare) il te...

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

Voyeurismo

Il Voyeurismo (dal francese  voyeur che indica chi guarda, “guardone”)  è un disordine della preferenza sessuale. I voyeur sono quasi sempre uomini c...

News Letters

0
condivisioni